MacBook un notebook peso piuma

MacBook un notebook peso piuma

macbookTim Cook, CEO di Apple, ha presentato il nuovo MacBook. Sì, Macbook senza alcun suffisso, né Air né Pro. Un dispositivo sottile, con appena 13,1mm di spessore, e leggero, solo 900 grammi. Cifre da “peso piuma”. Ma non sono soltanto queste a fare la differenza. Il display è un 12 pollici, 2304×1440 pixel, formato 16:10. Il processore è un Intel Core M dual-core da 1,1 e 1,2GHz che con Turbo Boost arrivano fino a 2,4 e 2,6 Ghz. La memoria RAM prevista, per ora, è da 8GB. Innovativo è il trackpad con tecnologia Force Touch, che consente di compiere diverse funzioni in base alla pressione esercitata: avviare un’applicazione, fare lo zoom e molto altro ancora. Per quanto riguarda la tastiera, molto amata dai possessori dei precedenti Macbook, abbiamo un’altra novità. Per consentire questo taglio di dimensioni e di peso è stata utilizzata una tecnologia “ a farfalla “, senza compromettere la maneggevolezza della precedente. Il punto su cui si discute maggiormente è l’utilizzo di un solo ingresso, oltre quello jack per le cuffie, di tipo USB-C. Questi è un USB 3.1 reversibile e che consente sia la ricarica elettrica, sia la trasmissione di segnali video, sia il trasferimento dati. In sintesi con una sola porta sarete in grado di fare tutto. Ma per fare questo dovrete acquistare un adattatore Apple, a circa 80 dollari. Senza questo adattatore vi sarà impossibile anche collegare un semplice pendrive. Macbook sarà disponibile dal 10 Aprile con prezzi ancora non definiti, ma che oscillano, in base ai vari tagli SSD, dai 1499 ai 1829 dollari.

di Marco Piacentini

11 marzo 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook