Edicola Italiana Il download e lo streaming digitale

Edicola Italiana Il download e lo streaming digitale

edizionidigit

Negli ultimi anni un processo decisamente complesso ha preso il via: quello del download o dello streaming digitale. Internet è la causa, o meglio lo strumento, di questo processo che sta modificando progressivamente le nostre abitudini. Azioni quotidiane come l’acquisto di un libro, di un giornale, di un disco musicale, di un videogioco, lasciano spazio ad un paio di click. Il supporto fisico, quello fatto di carta o di qualsiasi altro materiale, perde costantemente terreno a favore del supporto digitale. Il tema è piuttosto complesso per renderlo esaustivamente in un articolo di giornale, ma basti pensare che con il nostro smartphone ci troviamo spesso a leggere notizie, ad ascoltare musica, inviare e-mail.

L’ovvietà di queste operazioni, ormai radicate nel quotidiano, scompare se si pensa che fino a qualche anno fa ciò comportava rispettivamente l’acquisto di un giornale, avere con sé un lettore musicale, trovare un computer con una connessione internet per spedire una e-mail. In realtà sono venti anni che Internet offre questi servizi e già quindici che i telefoni ci permettevano di fare tutto ciò. Ma è soltanto da pochi anni che anche il grande pubblico è stato coinvolto. Così ognuno di noi ha scaricato qualcosa ( legalmente si intende ) da poter portare con sé.

Ci interessa sempre meno il supporto fisico: ciò che conta è il contenuto, soprattutto se costa di meno. Qualcosa però sta cambiando anche in questo settore: iTunes, ad esempio, ha sottolineato come i download stiano subendo un arresto. Forse si sta tornando alla tanto amata carta, al cd-rom da riporre nella propria raccolta? No, la tendenza è quella di usufruire del contenuto attraverso lo streaming digitale, generalmente con un abbonamento. Pagando una certa cifra al mese ho a disposizione l’intero catalogo, consultabile grazie alla connessione Internet. Non si tratta di una semplice tendenza, perché quasi tutti avranno sentito parlare di Spotify, Infinity, Amazon. La chiave di volta è questa: non si paga più per il singolo prodotto, bensì per un abbonamento che ci consente di accedere all’intero catalogo, a patto che si utilizzi sempre il programma.

Lo streaming digitale, oppure on demand come è stato definito più volte, ha coinvolto anche i quotidiani e le riviste e nasce Edicola Italiana. Con un abbonamento ( ce ne sono di diversi tipi ) posso usufruire ogni giorno ai contenuti che preferisco, senza dovermi recare in edicola o sul loro sito internet. L’abbonamento “ All You Can Read “ prevede una sottoscrizione flat, con la quale possiamo leggere tutti i giornali e le riviste che vogliamo in un’unica soluzione. Gli abbonamenti, se utilizzati con intelligenza, possono portare a numerosi vantaggi, soprattutto economici.

Marco Piacentini

20 gennaio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook