Loco al Teatro Parenti, un viaggio identitario vertiginoso

Loco al Teatro Parenti, un viaggio identitario vertiginoso

La Compagnia Belova–Iacobelli con il suo stile inconfondibile di teatro di figura torna al Teatro Franco Parenti di Milano con Loco, un capolavoro di incanto, ironia, umiltà e delicatezza che indaga sui meccanismi con cui si alimentano realtà e finzione. Ci sembra che il fulcro della pièce più che nella storia in sé, sia però nella tessitura linguistica non strutturata, riprodotta con mimica, sussurri e articolazione della voce dalle due bravissime attrici. Tra confessione, declamazione patetica, espressioni melodrammatiche-sentimentali in un frullato di effetto fonico spesso bisbigliato che tocca l'anima.
foto-articolo
Teatro - 14 Aprile 2024

di Raffaella Roversi

Condividi: