Il sabato del ciclomercato: Boasson Hagen alla MTN – Qhubeca

Il sabato del ciclomercato: Boasson Hagen alla MTN – Qhubeca

boasson hagenQuesto sabato del ciclomercato è infuocato dal grande colpo della MTN – Qhubeca: la formazione sudafricana ha annunciato l’arrivo in squadra di Edvald Boasson Hagen, in uscita dal Team Sky. Il norvegese, conteso dalle squadre più importanti del panorama ciclistico internazionale, ha scelto questa nuova avventura per rilanciarsi, dopo qualche stagione non ad altissimi livelli. In questa nuova avventura, infatti, Boasson Hagen potrà correre da “stella” della squadra, potendo contare sull’aiuto dei suoi compagni, anche se la formazione sudafricana non fa parte del circuito World Tour. Questo particolare non spaventa comunque il forte norvegese, che conta sugli inviti per poter correre comunque le corse più importanti. La MTN – Qhubeca non sembra intenzionata a fermarsi qui, e ha annunciato di aver intavolato trattative con Tyler Farrar e Matthew Goss, anch’essi in cerca di riscatto dopo le ultime stagioni, e di essere vicini a strappare la firma di Theo Bos.

Molto attiva anche l’AG2R La Mondiale di Domenico Pozzovivo che si è assicurata le prestazioni di due talenti del panorama ciclistico francese: Quentin Jauregui e Pierre Roger Latour. Il primo è un classe ’94, davvero giovanissimo, il secondo un ’93. Il colpo più importante del Team, però, viene dalla riconferma di Carlos Betancur. Il talento colombiano, in rotta con l’AG2R per molte settimane, ha invece trovato nuova serenità con i vertici del team, e ha deciso di non cambiare aria nella prossima stagione. Gli acquisti della formazione francese non si fermano qui: sembra infatti che Jan Bakelants, ottimo cacciatore di tappe, sia sul punto di lasciare l’Omega Pharma-QuickStep per firmare un biennale. Percorso inverso, invece, per Maxime Bouet, che si metterà a disposizione di Rigoberto Uran nella prossima stagione.

Cambio di casacca anche per Robert Kiserlovski, che passa dalla Trek Factory Racing alla scatenata Tinkoff-Saxo. Il nuovo corridore si è messo subito a disposizione della squadra, mostrandosi contento per la nuova avventura intrapresa: “Sono davvero contento di unirmi a una formazione così importante. Quando Alberto Contador avrà bisogno di me, io sarò presente.” Sarà contento anche lo stesso Contador, che potrà contare su un corridore capace di arrivare due volte decimo nella classifica generale del Giro d’Italia.

Giacomo Di Valerio

30 agosto 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook