Tour de France: Vincenzo Nibali è l’erede di Marco Pantani

Tour de France: Vincenzo Nibali è l’erede di Marco Pantani

vincenzo-nibaliOra non possono più esserci sorprese: Vincenzo Nibali (Astana) ha vinto il Tour de France 2014. È il primo italiano a conquistare la corsa più importante del panorama ciclistico dopo Marco Pantani, che ci riuscì nel 1998. Quindi, dopo 16 anni, l’inno di Mameli è tornato a suonare sugli Champs-Élysées, e noi non potremmo essere più felice, sia per il movimento ciclistico italiano, sia per gli “invidiosi” francesi, secondo cui questo è stato il Tour dei francesi, di Jean-Christophe Peraud (AG2R La Mondiale) e Thibaut Pinot (Fdj) che hanno fatto compagnia a Nibali sul podio finale. Dall’84 due francesi non salivano sul podio. Dall’85 non lo vincono. La tappa finale, invece, è stata vinta da Marcel Kittel (Giant-Shimano) per il secondo anno consecutivo davanti ad Alexander Kristoff (Katusha).

Ci piace pensare che dietro questa vittoria di Vincenzo Nibali (Astana) ci sia anche la mano dell’indimenticato Marco Pantani. A febbraio, a 10 anni dalla morte del campione di Cesenatico, Tonina Pantani, madre di Marco, ha donato a Vincenzo Nibali la maglia gialla del figlio scomparso, come segno di buon augurio. Vincenzo Nibali ora regalerà la sua maglia gialla alla signora Tonina, per ricambiare il bel gesto ricevuto. Sotto al podio, durante la premiazione, spicca una bellissima scritta che riassume questa storia. Nibali come Pantani: orgogliosi di essere italiani.

Per quanto riguarda le altre maglie, la verde è stata conquistata, dopo un dominio assoluto, da Peter Sagan (Cannondale). La maglia a pois di miglior scalatore è finita sulle spalle di Rafal Majka (Tinkoff-Saxo), mentre la bianca di miglior giovane è stata conquistata dal francese Thibaut Pinot (Fdj). L’ultimo premio, per la combattività, è stato meritatamente conquistato dal nostro Alessandro De Marchi (Cannondale).

Classifica finale

1Vincenzo NibaliAstana
2Jean-Christophe PeraudAG2R La Mondiale+ 7’52”
3Thibaut PinotFdj+ 8’24”
4Alejandro ValverdeMovistar+ 9’55”
5Tejay Van GarderenBmc+ 11’44”
6Romain BardetAG2R La Mondiale+ 11’46”
7Leopold KonigNetApp-Endura+ 14’41”
8Haimar ZubeldiaTrek Factory Racing+ 18’12”
9Laurence Ten DamBelkin+ 18’20”
10Bauke MollemaBelkin+ 21’24”

Giacomo Di Valerio

27 luglio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook