E3 Harelbeke: Peter Sagan mette tutti in fila

E3 Harelbeke: Peter Sagan mette tutti in fila

SaganpeterAveva deluso alla Milano – Sanremo, ma si è immediatamente rifatto nella prima grande corsa che ha aperto la stagione 2014 sul pavé. Peter Sagan (Cannondale) ha trionfato sul traguardo della E3 Harelbeke, davanti a Niki Terpstra (Omega Pharma – Quick Step) e Geraint Thomas (Sky). Quarto e ultimo uomo del gruppetto in avanscoperta, Stjin Vandenbergh (Omega Pharma – Quick Step). Primo degli italiani e tredicesimo al traguardo, Luca Paolini (Katusha).

A mettersi in mostra, quest’oggi, ci pensano in cinque: Jay Robert Thomson (MTN – Qhubeka), Laurens De Vreese (Wanty – Groupe Gobert), Maxime Daniel (Ag2r La Mondiale), Jerome Cousin (Europcar) e Florian Senechal (Cofidis). I tanti muri di giornata rendono la corsa davvero difficile. La sfortuna decide per Fabian Cancellara (Trek): lo svizzero rimane coinvolto in una caduta sul Kapelberg, ed è costretto a inseguire tutto solo il gruppo. La locomotiva di Berna dimostra di avere una condizione strepitosa, riesce a recuperare diversi corridori, ma non a raggiungere il nuovo drappello che si è formato al comando, composto da Peter Sagan (Cannondale), Geraint Thomas (Sky), Niki Terpstra (Omega) e Stjin Vandenbergh (Omega).

I quattro si avviano a giocarsi la tappa: gli Omega piazzano diversi scatti, per provare ad anticipare Peter Sagan. Negli ultimi 500 m, lo slovacco trova un alleato importante e scellerato in Thomas, che va a riprendere l’ultimo tentativo di Vandenbergh, lanciando involontariamente la volata al campione della Cannondale, che riesce facilmente ad avere la meglio sui suoi avversari.

Giacomo Di Valerio 

28 marzo 214

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook