Toscana 2013: Gli Omega Pharma si riconfermano campioni della Cronosquadre

Toscana 2013: Gli Omega Pharma si riconfermano campioni della Cronosquadre

Cycling : Tirreno Adriatico TTT Stage 1È incominciato oggi il mondiale di Toscana 2013, con l’assegnazione dei primi due titoli in palio, quello di Campione del Mondo Cronosquadre Uomini e quello di Campione del Mondo Cronosquadre Donne. Gli iridati di Valkenburg 2012, gli Omega Pharma Quick-Step, hanno riconfermato la propria supremazia, ma solo per 81 centesimi di secondo sugli Orice GreenEdge. La differenza è stata in un dettaglio: gli australiani sono arrivati in fila indiana sul traguardo, mentre gli Omega hanno chiuso la prova appaiati. La gara femminile, invece, da Pistoia a Firenze (42,7 km), ha visto il trionfo del Team Specialized-Lululemon che ha letteralmente annientato le avversarie: seconde le olandesi della Rabobank Women Cycling Team a 1’11”.

La competizione, reintrodotta solo lo scorso anno nel calendario mondiale, vanta in realtà una lunga storia alle spalle, iniziata nel 1962 con la vittoria della compagine italiana. La nazionale azzurra può vantare il maggior numero di successi nella specialità, e difficilmente potrà essere scalzata, visto l’attuale format della corsa. Prima, infatti, la gara si snodava su 100 km, pedalati da formazioni nazionali composte ognuna da quattro corridori. Dal momento della sua reintroduzione, invece, la Cronosquadre prevede la partecipazioni di Club formati da sei atleti di non importa quale nazionalità. Lo scorso anno la vittoria, per soli tre secondi, era andata alla Omega Pharma Quick-Step, trainata dallo specialista Tony Martin.

I corridori hanno dovuto percorrere 57,2 km totalmente pianeggianti, fatta eccezione per un dentello a Serravalle Pistoiese dopo 7 km, lungo giusto il necessario per lasciar intravedere i successivi 50 km piatti come una tavola da stiro. Gli Omega sono partiti fortissimi, rifilando 12” agli Orica GreenEdge dopo 7,3 km. Gli australiani hanno azzerato il gap mulinando a tutta nella fase centrale della corsa, ma sono stati beffati per 81”, per la scelta vincente degli Omega Pharma Quick Step di giungere appaiati al traguardo.

Giacomo Di Valerio
22 settembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook