Vuelta a España, cronometro: Cancellara dà una lezione a Martin. Nibali in rosso!

Vuelta a España, cronometro: Cancellara dà una lezione a Martin. Nibali in rosso!

CancellaraLa Locomotiva di Berna, Fabian Cancellara (Radioshack), ha vinto la cronometro della Vuelta a España, Tarazona – Tarazona, 38.8 km, con il tempo di 51’00”. Lo svizzero ha vinto anche la personale sfida contro Tony Martin (Omega), campione del mondo a cronometro, giunto secondo all’arrivo con 37” di ritardo. Terzo a sorpresissima Domenico Pozzovivo (AG2R), scalatore da 55 kg, distanziato di 1’24”. Dietro di lui per 1” Vincenzo Nibali (Astana), il quale è riuscito a sfilare la maglia roja dal corpo di Chris Horner (Radioshack), 20° all’arrivo, a 2’54” dal vincitore. Ha limitato i danni Ivan Basso (Cannondale), 18° a 2’43”.
Chi ha disegnato la cronometro odierna, undicesima fatica della Vuelta 2013, ha pensato a tutto tranne che agli specialisti delle prove contro il tempo. Fino al Gpm di 3^ cat., Alto de Moncayo (9km al 4,1%) posto dopo 18 km c’è stato veramente poco spazio per spingere a fondo sui pedali. Più da cronomen gli ultimi tratti della prova, da specialisti dell’attenzione. La battaglia per la vittoria, nonostante questo, è stata affare di Tony Martin e Fabian Cancellara: quest’ultimo ha avuto la meglio sul tedesco per 37”, quasi 1” a chilometro: tanto gli è bastato per vincere la prova. La vera notizia però è l’exploit di Domenico Pozzovivo, scalatore puro non adattissimo alle cronometro, che con il tempo di 52’24” è riuscito a cogliere un’inaspettata terza posizione, guadagnando molto sugli altri pretendenti alle prime dieci piazze della generale. Il corridore della AG2R La Mondiale ha messo in fila per 1” anche Vincenzo Nibali, dato come possibile vincitore della prova. Il capitano dell’Astana, in maglia rossa, deve ora guardarsi bene da Nicolas Roche, sesto nella cronometro e secondo in classifica generale a soli 33” dallo Squalo dello Stretto. Pericolosi, a 44” anche Alejandro Valverde e Chris Horner, che di certo non si darà per vinto. La Vuelta è ancora tutta da gustare.

Classifica di tappa

1

F. Cancellara

Radioshack Leopard

51’00”

2

T. Martin

Omega Pharma Quick-Step

+ 37”

3

D. Pozzovivo

AG2R La Mondiale

+ 1’24”

4

V. Nibali

Astana

+ 1’25”

5

D. Cataldo

Sky

+ 1’41”

6

N. Roche

Saxo-Tinkoff

+ 1’48”

7

A. Valverde

Movistar

+ 1’52”

8

J. Coppel

Cofidis

+ 1’52”

9

J. Brajkovic

Astana

+ 1’53”

10

S. Sanchez

Euskaltel-Euskadi

+ 2’13”

Classifica generale

1

V. Nibali

Astana

41h22’22”

2

N. Roche

Saxo-Tinkoff

+ 33”

3

A. Valverde

Movistar

+ 46”

4

C. Horner

Radioshack

+ 46”

5

J. Rodriguez

Katusha

+ 2’33”

6

D. Pozzovivo

AG2R La Mondiale

+ 2’44”

7

I. Basso

Cannondale

+ 2’55”

8

T. Pinot

Fdj

+ 3’35”

9

R. Majka

Saxo-Tinkoff

+ 3’46”

10

D. Moreno

Katusha

+ 3’56”

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook