Ancora doping, ancora Fantini – Selle Italia: Santambrogio positivo all’Epo

Ancora doping, ancora Fantini – Selle Italia: Santambrogio positivo all’Epo

doping santambrogioEra stata una delle più belle sorprese dell’ultimo Giro d’Italia, la vittoria sul Jafferau e il nono posto ottenuto in classifica generale dopo anni passati a spremersi, da gregario, per far vincere il capitano di turno. Purtroppo Mauro SantambrogioFantini SelleItalia – ex compagno di squadra di Danilo Di Luca, è stato trovato positivo all’Epo in un controllo effettuato a Napoli, dopo la prima tappa dello scorso Giro d’Italia. L’Uci ha già provveduto a sospenderlo.

Brutta tegola per la formazione giallofluo, nuovamente travolta dalla bufera a pochi giorni dal bruttissimo caso di Di Luca. Luca Scinto, team manager della Fantini, si è mostrato veramente amareggiato per quanto accaduto, affidando durissimi pensieri alla sua pagina twitter: “avete ragione io mi fidavo, sono dei pazzi, e io un c******e a credere a loro. Specialmente sono dei pazzi.” A Roma, presso la procura antidoping, ha rilasciato altre poche parole significative: “è la fine del progetto, di tutto, siamo disperati.” Mauro Santambrogio, da parte sua, si è mostrato sorpreso dalla notizia, non facendo minimamente mea culpa: “posso dire solo che sono incredulo per quello che è successo e chiederò prima possibile le controanalisi.”

Ancora una volta i corridori non si sono risparmiati su twitter, mostrando il proprio dissenso: Quinziato il più duro, “Si spera che con quest’ultimo colpo di sciacquone ci siamo liberati anche dell’ultimo degli idioti! Non ci sono parole”; Agnoli ha avuto un pensiero per Luca Scinto e la squadra: “Di tutto questo mi spiace per persone come Luca Scinto e per la Fantini che amano il nostro mondo. Non mollate!”. Rimane il fatto bello di questa vicenda, ossia che la “stupidità degli individui non può essere eliminata” per dirla con Stef Clement, ma certamente può essere circoscritta come è giusto che sia. E senza alcuna remora, sia chiaro. L’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani, dal canto suo, ha fatto sapere che se le controanalisi confermeranno l’assunzione di Epo ricorrerà alle vie legali per il danno d’immagine provocato da Santambrogio.

Il vero fenomeno positivo del giorno è però un altro, Elia Viviani, che ha conquistato in volata la vittoria nella seconda frazione del Giro del Delfinato, dopo tanti piazzamenti al Giro d’Italia. La fatica e il talento fortunatamente vengono premiate prima o poi, esattamente come la stupidità. Ad ognuno il suo.  

Giacomo Di Valerio

4 giugno 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook