Coppa America: Uruguay e Cile ai quarti di finale

di Armin Sefiu

Pato e Neymar spingono il Brasile: Ecuador battuto 4-2

Che sia Forlan contro Aguero o Cavani contro Messi è solo un dettaglio. Fatto sta che i quarti di Coppa America proporranno una sfida niente male tra l’Uruguay e i padroni di casa dell’Argentina. La Celeste ha infatti battuto 1-0 il Messico nell’ultima gara del gruppo C ed ha strappato la qualificazione al turno successivo insieme al Cile (1-0 al Perù, autorete di Carrillo). Per l’Uruguay ha invece deciso il match Alvaro Pereira al 14′.

Come l’Argentina, una delle favorite del torneo, anche il Brasile prende l’ultimo treno utile per i quarti di Coppa America estraendo dal suo meraviglioso cappello una prestazione finalmente all’altezza. I verdeoro di Mano Menezes chiudono il gruppo B con un 4-2 significativo all’Ecuador e strappano, proprio all’ultimo giro di ruota, primo posto e qualificazione. Due volte raggiunta la Selecao ha saputo chiudere la partita grazie al tandem d’attacco Pato-Neymar che con una doppietta ciascuno  hanno risposto ai momentanei pareggi dell’ecuadoregno Caicedo.

Nell’altra partita del gruppo B spettacolare l’incontro tra Paraguay e Venezuela che regalano gol emozionanti fissando il risultato finale sul 3-3. Venezuela, vera sorpresa di questa fase a gironi della manifestazione, passa in vantaggio già al 4′ del primo tempo, con Rincon, 24enne attaccante del Malaga, che approfitta di una disattenzione della difesa paraguayana. La squadra di Asuncion trova poi il pareggio al 32′ con Alcaraz, portando le squadre a riposo sul meritato pareggio. Nella ripresa la mossa del ct Martinez di inserire Valdez al posto dell’acciaccato Santa Cruz porta al vantaggio: sul tiro dell’attaccante dell’Hercules respinto dal portiere Vega, Barrios non sbaglia per il 2-1 al 62′. All’85’ arriva il 3-1 con Riveros, e la partita sembra definitivamente chiusa. Nel recupero, però, prima Fedor e poi Perozo riportano il risultato in parità. Venezuela conquista la seconda piazza dietro al Brasile (stessi punti, 5, ma con due gol fatti in meno) ed ora ai quarti affronterà il Cile di Sanchez. Paraguay che si inguaia con questo pareggio, passando come terza e affronterà proprio la seleçao di Mano Menezes.

TABELLINO URUGUAY-MESSICO 1-0

URUGUAY (4-4-2) Muslera; M.Pereira, Lugano, Coates, A.Pereira; González (68′ Lodeiro), Pérez, Arévalo, Rodríguez (84′ Egurén); Forlán (90′ Abreu), Suárez. Ct: Tabárez

MESSICO (3-5-2) Michel; Araujo, Reynoso, Mier; Aguilar (46′ Aquino), Reyes, Enríquez, Ponce, Chávez; Márquez Lugo, dos Santos (46′ Peralta). Ct: Tena

Arbitro: Orozco (Bolivia)

Ammoniti: Aguilar, Pacheco, Mier, Márquez Lugo (M), Coates (M)

Marcatori: 15′ A.Pereira

 

TABELLINO CILE-PERÚ  1-0

CILE (3-5-2) Pinto; Ponce, Carmona, Jara; Silva (78′ Medel), Fierro (59′ Valdivia), Estrada, Beausejour, Jiménez; Paredes (59′ Sánchez), Suazo. Ct: Borghi

PERÚ (4-5-1) Libman; Acasiete (46′ Vilchez), Revoredo, Corzo, González (76′ Carrillo); Guevara (69′ Lobatón), Ramos, Ballón, González; Chiroque, Ruidiaz. Ct: Markarián.

Arbitro: Fagundes (Brasile)

Ammoniti: Estrada, Fierro (C), Corso, Libman, Revoredo, Ramos (P)

Espulsi: Beausejour (C) e Carmona (P)

 

Marcatori: 90’+3 aut. Carrillo

 

TABELLINO BRASILE-ECUADOR 4-2

 

BRASILE(4-2-3-1) Julio Cesar; Maicon, Lucio, Thiago Silva, André Santos; Lucas Leiva, Ramires; Robinho, Ganso (77′ Elias), Neymar (80′ Lucas); Pato (85′ Fred). Ct: Menezes

ECUADOR (4-4-2) Elizaga; Reasco (82′ Achilier), Araujo, Erazo, Ayovi; Arroyo, Minda, Novoa (90′ Montaño), Méndez (77′ Mina); Benítez, Caicedo. Ct: Rueda

Arbitro:Silvera (Uruguay)

Ammoniti: André Santos (B), Noboa, Minda (E)

Marcatori: 28′ Pato (B), 38′ Caicedo (E), 49′ Neymar (B), 59′ Caicedo (E), 61′ Pato (B), 72′ Neymar (B)

 

TABELLINO PARAGUAY-VENEZUELA 3-3

PARAGUAY (4-4-2) Villar; Verón, Alcáraz, Da Silva, Torres; Ortigoza, Vera (71′ J. Santana), Riveros, Estigarribia 85′ Martino); Santa Cruz (87′ Valdez), Barrios. Ct: Martino
VENEZUELA (4-4-2) Vega; Rosales, Vizcarrondo, Perozo, Cichero; Rincón, González (76′ Maldonado), Di Giorgi, Orozco (67′ Farías); Arismendi (64′ Arango), Rondón. Ct: Farías

Arbitro: Osses (Cile)

Ammoniti: Santana, Valdez (P), Perozo, Maldonado (V)

Marcatori: 5′ Rondón (V), 39′ Alcaraz (P), 69′ Barrios (P), 89′ Riveros (P), 90′ Miku (V), 90′+3 Perozo (V)

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook