GP Abu Dhabi: Hamilton chiude dominando davanti a Verstappen e Leclerc

GP Abu Dhabi: Hamilton chiude dominando davanti a Verstappen e Leclerc
Immagine tratta da f1grandprix.it

L’ultimo appuntamento del mondiale 2019 ci restituisce un Hamilton dominatore in lungo e in largo. Il pilota inglese inizia a dominare dalle qualifiche firmando la quinta pole position stagionale davanti al compagno di squadra. Tuttavia nonostante il secondo tempo Valtteri Bottas è costretto a partire  dal fondo dello schieramento per aver cambiato il motore, quindi a partire in prima fila è la Red Bull di Max Verstappen davanti alle due Ferrari di Leclerc e Vettel.

Al via Hamilton mantiene la posizione mentre Verstappen fatica a contenere le Ferrari e dopo pochi giri subisce il sorpasso da Leclerc. L’olandese è in difficoltà ed entra anche nel mirino di Vettel che lo affianca sul secondo rettilineo ma Max tira la staccata al tedesco e si tiene la posizione. Hamilton è imprendibile e riesce a costruire un importante distacco che Leclerc non riesce ad annullare mentre dietro Bottas inizia la sua rimonta raggiungendo rapidamente la metà del gruppo. I primi a cambiare le gomme sono i due della Ferrari nel corso dello stesso giro, il tredicesimo. Tutto bene nella sosta di Leclerc mentre in quella di Vettel il fissaggio della ruota anteriore sinistra va storto e il tedesco perde sei secondi. Al giro 26 si ferma Verstappen e il giro dopo si ferma Hamilton rientrando in pista sempre in prima posizione mentre Bottas ritarda la sosta fino al trentesimo giro. Il finlandese approfitta delle gomme fresche pochi giri dopo sorpassando Albon mentre le due Ferrari iniziano a soffrire il primo cambio gomme troppo anticipato: Leclerc entra nel mirino di Verstappen che lo sorpassa al termine del primo rettilineo. Il monegasco tira la staccata ma niente da fare, prova a riprendersi la posizione al termine del rettilineo successivo ritardando la frenata e affiancando la Red Bull con una manovra da manuale ma nulla può contro l’olandese. Alla Ferrari optano per un secondo pit stop, Leclerc rientra in terza posizione mentre Vettel dopo la sua sosta scende in sesta dietro Bottas e Albon. Con gomme fresche le due Rosse riescono a contenere i danni mentre Hamilton continua a condurre la gara indisturbato. A pochi giri dalla fine Vettel si riprende la posizione su Albon sul secondo rettilineo mentre Bottas si avvicina pericolosamente a Leclerc. Il finlandese tuttavia non riesce ad avvicinarsi quel che basta per il sorpasso e la bandiera a scacchi premia Lewis Hamilton con l’undicesima vittoria stagionale davanti a Verstappen e Leclerc. Bottas centra un quarto posoto dopo una grande rimonta dall’ultima posizione mentre Vettel conclude quinti davanti all’altra Red Bull di Albon.

Ordine d’arrivo:

  1. Hamilton (Mercedes)
  2. Verstappen (Red Bull-Honda)
  3. Leclerc (Ferrari)
  4. Bottas (Mercedes)
  5. Vettel (Ferrari)
  6. Albon (Red Bull-Honda)
  7. Perez (Racing Point)
  8. Norris (Mclaren)
  9. Kvyat (Toro Rosso)
  10. Sainz (Mclaren)
  11. Hulkenberg (Renault)
  12. Ricciardo (Renault)
  13. Raikkonen (Alfa Romeo)
  14. Magnussen (Haas)
  15. Grosjean (Haas)
  16. Giovinazzi (Alfa Romeo)
  17. Russell (Williams)
  18. Gasly (Toro Rosso)
  19. Kubica (Williams)
  20. Stroll (Racing Point) ritirato, freni
Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook