Incidenti nella notte di Natale: un morto e cinque feriti

Incidenti nella notte di Natale: un morto e cinque feriti

image

È di tre incidenti il drammatico bilancio lungo le strade della Sardegna, nella notte di Natale. L’incidente più grave è avvenuto lungo la Provinciale 8 che da Aritzo porta a Gadoni, dove ha perso la vita un giovane di 22 anni, Adriano Agus. Il giovane viaggiava a bordo di una Fiat Panda, che uscendo fuori strada è precipitata in una scarpata. Il giovane è stato sbalzato fuori dall’auto e quando i soccorritori sono arrivati, per lui, purtroppo non c’era più nulla da fare. Ferito l’amico di 19 anni, Giacomo Secci, che viaggiava con lui. È stato trasportato da un’ambulanza nel vicino ospedale di Sorgono e subito dopo all’ospedale San Francesco di Nuoro, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Le sue condizioni sono gravi. I due sono finiti fuori strada dopo una serata di festa trascorsa con gli amici, probabilmente un colpo di sonno all’origine dell’incidente. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Tonara e i Vigili del fuoco del distaccamento di Sorgono.

Un altro incidente intorno alle sei del mattino nella provinciale Oliena – Dorgali nel quale è rimasto gravemente ferito Antonio Solinas, 30 anni. Non si conosce ancora la dinamica dell’incidente, l’uomo è rimasto incastrato all’interno della sua auto ed è stato estratto dai Vigili del fuoco del comando di Nuoro, poi trasportato con un’ambulanza del 118 nell’ospedale San Francesco di Nuoro. Sul posto, per i rilievi, sono giunti i Carabinieri della stazione di Oliena.

Il terzo incidente è avvenuto lungo la statale 125 che porta a Tortolì. Tre giovani sono rimasti feriti nell’auto finita fuori strada. Valentino Lai, 20 anni di Lanusei, e il coetaneo Simone Croveddu, residenti a Tertenia, sono stati estratti dall’auto e accompagnati all’ospedale di Lanusei. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Tortolì e i Carabinieri della stazione di Tortolì e della compagnia di Lanusei.

Marilena Tuveri

25 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook