Elezioni regionali Umbria: i candidati, le liste e cosa dicono i sondaggi

Elezioni regionali Umbria: i candidati, le liste e cosa dicono i sondaggi

Tra circa una settimana, il 27 ottobre precisamente, i cittadini umbri si recheranno ai seggi per le elezioni regionali. Dopo la formazione dell’attuale governo e quindi della giravolta dei cinque stelle che hanno tagliato fuori Salvini per sposare il PD, le elezioni regionali in Umbria sono il primo test ufficiale per verificare la popolarità della nuova maggioranza, seppur in una sola regione. Inoltre sono in assoluto le prime elezioni regionali in cui PD e Movimento 5 Stelle hanno deciso di presentare un candidato insieme.

Elezioni regionali Umbria: i candidati

In totale si sono presentati 8 candidati supportati da ben 19 liste

Donatella Tesei è la candidata della Lega. con la quale è stata anche eletta in Senato, che può contare sul supporto di tutto il centro destra. A suo sostegno ci sono infatti anche le liste di Fratelli d’Italia, Forza Italia, Umbria Civica e Tesei Presidente. Tesei non rappresenta in realtà una novità per il popolo umbro, essendo infatti stata sindaca di Montefalco, provincia di Perugia, dove la sua giunta ha lasciato un debito che arriva sopra il milione di euro.

Claudio Ricci è l’ex sindaco di Assisi che si presenta nuovamente alle elezioni regionali come indipendente del centro destra. Si era candidato anche nella scorsa tornata elettorale.

Vincenzo Bianconi è il candidato su cui sono maggiormente puntati i riflettori, poiché è stato scelto da Movimento 5 Stelle e Partito Democratico. Per amore del compromesso è stata scelta proprio una figura terza e non conosciuta nell’ambiente politico, anche se non si può dire lo stesso per quanto riguarda i cittadini umbri. Bianconi è infatti presidente della Federalberghi Umbria e la sua famiglia lavora nel settore del turismo da almeno un secolo.

Rossano Rubicondo, ex sindacalista, è il candidato del Partito Comunista di Marco Rizzo.

Emiliano Camuzzi è l’altro candidato della sinistra, sostenuto però da Potere al Popolo e Partito Comunista Italiano.

Giuseppe Cirillo è il candidato del Partito delle Buone Maniere.

Antonio Pappalardo è leader e candidato dei Gilet Arancioni, sindacalista e militare.

Martina Carletti è la candidata del Partito popolare Sovranista e corre da sola con la sua lista Riconquistare l’Italia.

Elezioni regionali Umbria: i sondaggi

Data l’importanza, già citata, che queste elezioni regionali ricoprono, l’attenzione politica di tutto il Paese sarà concentrata sull’Umbria. Salvini, ad esempio ha già dichiarato che le affronterà sicuro di vincerle, perché il popolo sta dalla sua parte, ma come sappiamo in realtà in ogni periodo di campagna elettorale tutti i partiti ne sono convinti. Vediamo dunque cosa dicono gli ultimi sondaggi che sono stati fatti in merito al volere politico dei cittadini umbri.

Le ultime due rilevazioni effettuate hanno mostrato una situazione particolarmente ambigua. Il sondaggio dell’8 ottobre, realizzato da Ixè per Carta Bianca su Rai 3, dava per vincente il candidato PD-M5S Bianconi con il 29,7% dei consensi, di pochi punti sopra alla Tesei con il 29,7%.

La rilevazione effettuata da Noto per Porta a Porta, presentata il 10 ottobre, ha invece cambiato decisamente il quadro. Secondo questo sondaggio, infatti, in testa ci sarebbe Donatella Tesei tra il 47% ed il 51% dei consensi. Solo il secondo per Bianconi, che si attesterebbe tra il 39% ed il 43% dei voti.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook