“The sick bang song”, in arrivo il quinto libro di Nick Cave

“The sick bang song”, in arrivo il quinto libro di Nick Cave

In arrivo un’opera firmata Nick Cave. Il musicista e scrittore australiano, leader della band “Nick Cave and the bad seeds”, ha pronto un nuovo libro scritto su un materiale molto particolare.

Si intitolerà “The sick bag song”, tradotto letteralmente “la cazone del sacchetto per il vomito, il nuovo libro del ” Re inchiostro” e deve questo curioso nome al fatto che l’artista abbia scritto l’intera opera sui sacchetti del vomito reperibili sugli aereoplani. La sua carriera letteraria è iniziata con l’opera da cui ha preso il suo soprannome, “King Ink”, pubblicata nel 1988, a cui hanno seguito altre 3 opere per arrivare all’ultima di prossima pubblicazione. Quinto manoscritto del musicista verrà pubblicato il prossimo 8 aprile 2015, “The sick bag song”, sarà una raccolta di appunti, disegni, testi e liriche che Cave ha scritto a mano, durante il tour nordamericano dei Bad Seeds nel 2014 sui sacchetti per il vomito che aveva a disposizione durante le tratte in aereo. Riguardo il libro è stato rilasciato un comunicato ufficiale, che recita : “The sick bag song” ha preso vita nella forma di appunti scarabocchiati su sacchetti per il vomito di varie linee aeree, durante il tour che ha toccato 22 città; si è poi trasformato in un lungo poema epico, alla ricerca della fonte dell’ispirazione, dell’amore e del significato più profondo.” L’opera sarà disponibile in due formati, una versione unlimited, disponibile dall’8 aprile, contenente : il libro con copertina rigida, l’audiobook letto da cave e un ebook, acquistabile al costo di 45 dollari. Per i più appassionati sarà disponibile, dal 4 giugno e in sole 220 copie, la versione limited, composta dal libro, un vero sacchetto per il vomito personalizzato da Nick Cave, due vinili che racchiudono l’audiobook ed una versione limitata del manoscritto, il tutto al prezzo di 1,124 dollari. Nei prossimi giorni Cave inizierà a diffondere alcuni cortometraggi, diretti da Iain Forsyth e Jane Pollard, intenti ad accompagnare la pubblicizzazione del libro.

Un’opera molto eccentrica, in grado di suscitare la curiosità di qualsiasi appassionato di letteratura oltre a i fan più sfegatati del Re inchiostro.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook