Queen, a 25 anni di distanza emerge l’ipotesi di un nuovo album

Queen, a 25 anni di distanza emerge l’ipotesi di un nuovo album

brian-may-adam-lambert-roger-taylor-queen-2014-billboard-650Possibile ritorno in studio dei Queen. La band, ormai rimasta con solamente due componenti originali, non esclude l’ipotesi di un nuovo album dopo 25 anni dall’ultimo lavoro.

Fermi discograficamente ad “Innuendo”, uscito nel 1991 poco prima della scomparsa del leader Freddie Mercury, la band sembra rivalutare l’opzione di un ritorno in studio. Con ormai solo il chitarrista Brian May ed il batterista Roger Taylor come componenti originali, il gruppo sembrava ormai essere arrivato ad un punto di stallo, ma sembrerebbe che la voglia da parte loro, specialmente per quanto riguarda Roger Taylor, di tornare in studio e creare nuovi pezzi ci sia più forte che mai. “Se faremo qualcosa in futuro, spero che sarà qualcosa di nuovo. Non so quanto nuovo potrebbe suonare, ma penso che Brian potrebbe saltare fuori con un una o due canzoni adatte”. Con queste parole il percussionista ha introdotto, in un’intervista rilasciata a Planet Rock, l’ipotesi di questo ritorno. La mancanza di un componente come Freddie Mercury stravolge totalmente quello che è lo stile e il sound della band, rendendo impossibile ritornare a quello stile che il gruppo aveva quando lui era il leader, ma nel corso di questi anni i Queen hanno avuto diverse collaborazioni interessanti che potrebbero rivelarsi vincenti per un nuovo lavoro. Uno dei candidati come sostituto di Mercury potrebbe essere Adam Lambert, con il quale la band ha già intrapreso un tour in passato ritenendosi molto soddisfatta delle doti canore ed umane del cantante.

Un ritorno dei Queen senza un leader e una voce come quella di Freddie Mercury sembra impossibile, non resta che aspettare nuovi sviluppi per vedere se e come questi grandissimi musicisti superaranno questo scoglio dando vita a qualcosa di completamente nuovo.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook