Spirit contro Led Zeppelin. Provvedimenti disciplinari per l’avvocato dell’accusa

Spirit contro Led Zeppelin. Provvedimenti disciplinari per l’avvocato dell’accusa
attends the Led Zeppelin press conference held at 8 Northumberland hotel on September 21, 2012 in London, England.

attends the Led Zeppelin press conference held at 8 Northumberland hotel on September 21, 2012 in London, England.
attends the Led Zeppelin press conference held at 8 Northumberland hotel on September 21, 2012 in London, England.

Nuovi sviluppi, post-sentenza, riguardo la causa ha coinvolto i Led Zeppelin e gli Spirits. Dopo una settimana di udienze la giuria si è rivolta a favore degli Zeppelin, come già noto, e ci sono stati risvolti negativi per l’avvocato dell’accusa, Francis Malofiy.

La causa intentata dagli eredi di Randy Wolfe, che vedeva gli Zeppelin accusati di aver copiato il loro brano “Stairway to Heaven” da una canzone degli Spirit, dal titolo “Taurus” , si è rivelata un buco nell’acqua. Conseguenze disciplinari sono state prese nei confronti dell’avvocato Francis Malofiy, il quale è stato sospeso dall’avvocatura fino al prossimo autunno, visto il suo comportamento poco consono in aula. Il provvedimento disciplinare è stato cagionato dalle ripetute violazioni di protocollo da parte di Malofiy, che durante il processo ha collezionato ben più di 100 obiezioni fondate e una lunga serie di ammonimenti da parte del giudice R. Gary Klausner. Già conosciuto in precedenza per il suo comportamento in aula, Malofiy, ha mantenuto la sua reputazione di avvocato indisciplinato e poco vige alle regole. Il brano “Taurus” venne pubblicato nel 1968, poco distante dalla pubblicazione del brano degli Zeppelin, uscito nel 1971, avvenuta in seguito ad un tour proprio insieme agli Spirits. Ad aprire il caso è stato Mark Andes con l’intento di fermare la pubblicazione di Stairway to Heaven nella serie rimasterizzata di dischi dei Led Zeppelin, a meno che non fosse stato riconosciuto Randy California come co-autore del brano.

Purtroppo per Andes la causa non è andata a buon fine, non ci resta che aspettare e vedere cosa riserverà il futuro agli Zeppelin.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook