“Il Teatro degli Orrori” lancia il nuovo album, verso instore tour e live in tutta Italia

“Il Teatro degli Orrori” lancia il nuovo album, verso instore tour e live in tutta Italia

Il Teatro degli Orrori”: a partire da domani, venerdì 2 ottobre, non sarà solo il nome di una graffiante rock band italiana, ma anche il titolo del loro nuovo album. Sono dodici tracce che trattano temi attuali, per descrivere un’Italia allo sfacelo, mantenendo però la consueta ironia. Attraverso testi più poetici e curati, il gruppo mira alla denuncia e alla riflessione nell’ascoltatore. Il disco vuole essere un viaggio nella società del Bel Paese, che a giudicare dalle loro canzoni forse tanto bello non è.

Lo struggente disincanto che contraddistingue la band è già evidente nel primo singolo estratto, intitolato “Lavorare stanca” (il video è visibile al seguente link:

https://www.youtube.com/watch?v=OSk_GJXMEgo 

Musica, voce, testo, immagini: lo spettatore viene attaccato su tutti i fronti e alla fine del video è ancora davanti allo schermo, ma un po’ tramortito. Le canzoni de “Il Teatro degli Orrori” sono come pugni e lasciano lividi che non sono facili da cancellare.

“Lavorare stanca” non è il solo pugno che i fan dovranno prepararsi ad incassare. Questa la tracklist completa del nuovo album: “Disinteressati e indifferente”, “La paura”, “Lavorare stanca”, “Bellissima”, “Il lungo sonno (lettera aperta al Partito Democratico)”, “Una donna”, “Benzodiazepina”, “Genova”, “Cazzotti e suppliche”, “Slint”, “Sentimenti inconfessabili” e “Una giornata al sole”.

L’album è pensato per il palco e la rock band non vede l’ora di suonare le nuove canzoni dal vivo nel lungo tour che inizierà tra poco. Ecco tutte le date ad oggi confermate della tournée: il 22 ottobre al CSO Pedro di Padova, il 23 ottobre all’Hiroshima Mon Amour di Torino, il 24 ottobre a Il Deposito di Pordenone, il 29 ottobre al Black Out di Roma, il 30 ottobre alla Casa della Musica di Napoli, il 31 ottobre al Barbara Disco Lab di Catania, l’1 novembre al Color Fest di Lamezia Terme (Catanzaro), il 6 novembre all’Arci App Colombofili di Parma, il 7 novembre al Circolo Magnolia di Segrate (Milano), il 13 novembre al Karemaski di Arezzo, il 14 novembre al The Cage Theatre di Livorno, il 20 novembre alla Latteria Molloy di Brescia, il 21 novembre al Vidia di Cesena (Forlì-Cesena), il 27 novembre al Demodè Club di Modugno (Bari), il 28 novembre all’Urban Club di Sant’Andrea delle Fratte (Perugia), il 4 dicembre al Teatro Miela di Trieste, il 5 dicembre al CSO Rivolta di Marghera (Venezia), il 7 dicembre al Container Club di Grottammare (Ascoli Piceno), l’11 dicembre al TPO di Bologna, il 12 dicembre all’Auditorium Flog di Firenze e il 18 dicembre all’Emporio Malkovich di Verona.

Prima dell’inizio dei live che si svolgeranno in tutta Italia, sarà possibile incontrare “Il Teatro degli Orrori” in un instore tour. Qui di seguito le date confermate: domani, venerdì 2 ottobre, a La Feltrinelli (Piazza Piemonte) di Milano, dove la band darà vita ad uno showcase esclusivo, sabato 3 ottobre alla Discoteca Laziale di Roma, martedì 6 ottobre a La Feltrinelli di Torino, mercoledì 7 ottobre all’IBS Bookshop di Firenze e giovedì 8 ottobre a La Feltrinelli di Bologna.

Per i fan più affezionati è possibile acquistare l’album in preorder in versione special pack a tiratura limitata (solo 500 copie), che contiene il doppio vinile autografato dalla band, la dropcard per scaricare le canzoni in digitale e dodici stampe esclusive.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook