Cresce l’ansia dell’attesa per i fan del Blasco a Milano

Cresce l’ansia dell’attesa per i fan del Blasco a Milano

vasco-rossi-Live-Kom014Dopo il grande successo, che ogni sera Vasco sta ottenendo all’Olimpico di Roma con il suo LIVE KOM 014, uno spettacolo rock super emozionante, che si concluderà questa sera, il pubblico Milanese attende il suo idolo rock, per immergersi nel sound della sua musica e nel carisma delle sue canzoni, che non invecchiano, ma sono eterne.

Il Blasco sarà a S. SIRO il 4, 5, 9 e 10 Luglio, già tutte sold out, perchè il suo “popolo” non si perderebbe per nulla al mondo, l’emozione di lasciarsi esaltare dal re del rock, che allo stadio di San Siro è abituato a riscuotere i bagni di folla del suo fedelissimo pubblico.

La parola d’ordine di questo live è “Cambia-menti”, ed il primo a cambiare è proprio lui il Vasco, che si presenta con un nuovo luck, che non lascia traccia del Vasco ironico, ma presenta il nuovo Vasco “un duro che dura”, circondato da gente che picchia di brutto.

La voglia di cambiamento nasce dal desiderio di precisione musicale ed ecco il motivo della scelta di un chitarrista ritmico come Vince Pastano, di un batterista come Will Hunt, preso in prestito dagli Evanescence e della presenza sul palco di Steff Burns e poi a completare la band Claudio Golinelli, Alberto Rocchetti, il lupo maremmano, Frankl Memola, Andrea Innesto, e poi Cucchia, al sax e cori e, infine, la Ferrari del Rock, CLARA MORONI, unica donna.

Presente come sempre, GUIDO ELMI, complice perfetto di scalette, sempre azzeccate e in tema con l’attualità…Sono tantissime le canzoni che offrono spunti per pensare, riflettere e, cosa che non guasta, godere e condividere, tutti insieme!

Nella scaletta dunque brani ritmati come “Muoviti!”, “La fine del millennio”, “Come stai”, “Manifesto futurista, “Strega”, “Dannate nuvole” e “Sballi ravvicinati del terzo tipo”, però, non mancheranno i medley rock a base di “Cosa vuoi da me”, “Gioca con me”, “Delusa”, “Mi si escludeva”, “Asilo”, ed altri brani che sono d’obbligo a grande richiesta del pubblico e che rappresentano, sempre puro rock anche se ripescati dal passato e che ben si sposano con gli attesi pezzi del presente.

Redazione Spettacolo
30 giugno 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook