Manzoni, Aperitivo in Concerto: inno alla vita con la flautista Nicole Mitchell

Manzoni, Aperitivo in Concerto: inno alla vita con la flautista Nicole Mitchell

Nicole-Mitchell-16-dicAncora una volta il Teatro Manzoni di Milano è il luogo di ritrovo della domenica mattina e regala un’atmosfera musicale raffinatissima alla cittadina meneghina, ospitando sul suo palcoscenico artisti dal calibro come la straordinaria flautista e compositrice Nicole Mitchell.

La talentuosissima musicista si è esibita domenica 15 dicembre al Manzoni con When Life’s Doors Open, il suo nuovo progetto, un affascinante ritratto della vita di oggi al femminile e che l’autrice ha voluto rileggere alla luce delle prossime festività natalizie, facendo sposare la tradizione popolare africano-americana con quelle che sono delle tematiche molto attuali. Un concerto dal sound costruito intorno alle personalità artistiche di Jamika Ajalon, Fay Victor, Kiran Ahluwalia e al valore di un gruppo di jazzisti newyorkesi. Presentato pochi mesi fa al club Roulette di Brooklyn, When Life’s Doors Open è il modo di vedere il mondo di una donna che vede le cose dal punto di vista artistico senza, però, perdere di vista la realtà quotidiana. Dalle idee alla musica, in scena con la leader ottimi strumentisti, come il chitarrista Martin Sewell e anche un tocco d’innovazione, affidato alla dj Val-Inc e un accenno classico con il corno francese di Vincent Chancey. Il live ha dato spazio anche alla «spoken word» (recitazione fra poesia e performance) di Jamika Ajalon.

NIcole-Mitchell-ICE-CRYSTAL-Si tratta di un lavoro complesso, da cui è nato il progetto che dà vita ad concerto intenso e impegnativo, in cui i vari generi musicali si intrecciano con l’improvvisazione. When Life’s Doors Open, nel rispetto della migliore trazione jazz, con uno sguardo rivolto al futuro e un’attenzione particolare per l’universo femminile, fino a qualche anno fa sarebbe stato impensabile che sul palco ci fossero cinque donne su un gruppo formato da otto elementi. Il Teatro Manzoni è stato riempito da innovazione e tradizione per il concerto di Natale’, grazie al talento della grande flautista Nicole Mitchell.

Il prossimo appuntamento con l’aperitivo in concerto sarà dopo le vacanze e il Manzoni ospiterà sul suo palcoscenico domenica 19 gennaio con l’elegantissimo pianista Aaron Diehl. Soprannominato “The Real Diehl” da Winton Marsalis, l’artista rilegge in un’ottica contemporanea la musica di giganti cone Scott Joplin, Jally Roll Morton, Art Tatum, Duke Ellington e John Lewis. Tocco straordinario, squisita eleganza nell’improvvisare, ricchezza ritmica: le sue esibizioni sono definite otre ogni elogio. Un concerto imperdibile.

Sonia Carrera
17 dicembre 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook