Sanremo 2022. Mahmood e Blanco da Brividi
Musica
2 Febbraio 2022

Sanremo 2022. Mahmood e Blanco da Brividi

Sanremo ha riaperto i battenti. Sul podio Mahmood e Blanco, seguiti da La Rappresentante di Lista e Dargen D'Amico.

di Rosella Maiorana

Condividi:

È finita la prima puntata di Sanremo 2022. Al Teatro Ariston si sono esibiti 12 cantanti, iniziando la gara di un’edizione che si riappropria finalmente del pubblico in sala.

Amadeus risulta un po’ spento e anche la copresentatrice Ornella Muti non spicca per energia; bellissima sì, ma poco presente. Confermato Fiorello come spalla, in versione crossover tra Men in Black e Matrix, ma in veste covid-19. Una garanzia di risate in una prima puntata sottotono.

Ospiti della serata il tennista Matteo Berrettini, Raoul Bova, Claudio Gioè, i Meduza e i Maneskin, vincitori della scorsa edizione di Sanremo. Si esibiscono anche Colapesce e Dimartino.

Achille Lauro – Domenica

Look: 7 – Canzone: 7 – Esibizione: 8

Tutti a pensare “chissà cosa indosserà” e ancora una volta Lauro ci stupisce non indossando quasi niente. Canzone orecchiabile e sicuramente radiofonica, ma troppo (fin troppo) simile alle precedenti. Lauro è sempre stato tra i nostri preferiti, ma speriamo che non diventi la macchietta di se stesso.

Yuman – Ora e qui

Look: 6 – Canzone: 6 – Esibizione: 6

Direttamente dallo scalino più alto del podio di Sanremo Giovani arriva Yuman, visibilmente emozionato. Abbiamo avuto il piacere di ascoltarlo quando ha aperto il concerto all’alba di Daniele Silvestri, al Teatro del Tindari all’Indiegeno Fest. Merita, lo sappiamo, ma in questa occasione non ha reso al 100%; gli diamo comunque la sufficienza.

Noemi – Ti amo e non lo so dire

Look: 9 – Canzone: 8 – Esibizione: 8

Con un brano firmato Mahmood, La Cava e Faini, Noemi incanta. Ogni anno manca qualcosa, è sempre legata al passato, ma questa volta no. La ballad portata a Sanremo 2022 mantiene la sua anima ma la rende più moderna; quest’anno la vogliamo sul podio.

Gianni Morandi – Apri tutte le porte

Look: 8 – Canzone: 9 – Esibizione: 9

Il capitano coraggioso dopo 22 anni torna in gara al Festival. Applausi infiniti per un uomo che sprizza tenerezza e gioia da tutti i pori. La canzone di Jovanotti calza a pennello al Fidanzato d’Italia che continua a conquistare grandi e piccini.

La Rappresentante di Lista – Ciao ciao

Look: 8 – Canzone: 8 – Esibizione: 8

Look totalmente diverso dallo scorso anno per Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina. La disarmante voce di lei rende ancor più apprezzata la canzone, che piace e che termina con il pugno chiuso.

Michele Bravi – Inverno dei fiori

Look: 7 – Canzone: 8 – Esibizione: 8

“È bello vedere un teatro pieno”, così esordisce Michele Bravi, che augura anche un buon Fantasanremo con la parola chiave “Papalina”. Sentivamo la mancanza della sua voce, dopo la sua doppia presenza a Sanremo nel 2018. Michele, sei una garanzia!

Massimo Ranieri – Lettera di là dal mare

Look: 7 – Canzone: 6 – Esibizione: 7

Nel ’68 per la prima volta Massimo Ranieri sale sul palco di Sanremo. Quest’anno torna ma con una canzone che non si allontana tanto dagli anni ’60. Viene spontaneo il confronto tra lui e Gianni Morandi e l’esito non è di certo a suo favore. Senza infamia e senza lode.

Mahmood e Blanco – Brividi

Look: 8 – Canzone: 10 – Esibizione: 9

Grande attesa per Mahmood e Blanco, grandi aspettative ripagate a pieno. Sarà il mantello di Severus Piton indossato da Blanco, sarà la voce da brividi di Mahmood, ma questo duo ci ha totalmente stregato. Wingardium Leviosa verso il podio!

Ana Mena – Duecentomila ore

Look: 6 – Canzone: 5 – Esibizione: 5

Sentiamo la mancanza di Elettra Lamborghini. La canzone di Ana Mena riecheggia gli anni ’50 o forse ricorda alcune serate brave passate a Gallipoli nel periodo adolescenziale. A ogni modo, non ci convince.

Rkomi – Insuperabile

Look: 5 – Canzone: 7 – Esibizione: 5

Direttamente da Game of Thrones arriva la versione sanremese di Ramsay Bolton. Ci aspettavamo qualcosa di più da Rkomi, ma forse è solo il primo ascolto che non ci ha conquistato del tutto. Gli daremo un’altra possibilità!

Dargen D’Amico – Dove si balla

Look: 5 – Canzone: 6 – Esibizione: 5

Il sound iniziale attira la nostra attenzione, ci destiamo ma poi niente di più, alla fine non riesce a trascinarci. Avevamo aspettative diverse prima dell’esibizione, ma la canzone dance di Dargen D’Amico non ci fa ancora ballare.

Giusy Ferreri – Miele

Look: 5 – Canzone: 6 – Esibizione: 6

Infine, torna sul palco dell’Ariston Giusy Ferreri. Un brano orecchiabile le fa meritare la sufficienza, sebbene l’esibizione fosse al limite di un attacco di panico. Tutto sommato, però, possiamo considerarlo un bel ritorno.

Il podio provvisorio di Sanremo 2022 per questa serata vede meritatamente in testa Mahmood e Blanco, seguiti da La Rappresentante di Lista e da Dargen D’Amico. Una classifica che non risponde totalmente alle nostre aspettative ma che comunque ci lascia più che soddisfatti. Appuntamento alla prossima puntata!