Welcome Day, taglio del nastro per la quarta edizione del Mish Mash Festival

Welcome Day, taglio del nastro per la quarta edizione del Mish Mash Festival

Il Mish Mash Festival torna con la quarta edizione a conquistare Milazzo e dintorni con la sua tipica impronta elettronica, indie e rock e offrendo al pubblico un programma ricco di grandi sorprese e di tantissimi ospiti, dai Pinguini Tattici Nucleari a Nitro, da Nada ai Rovere, da Eugenio in via di gioia a Splendore.

Il Welcome Day gratuito di MMF2019 è stato all’altezza delle aspettative e ha inaugurato al meglio il festival tanto atteso, organizzato come ogni anno nella splendida location del Castello di Milazzo che per questa edizione terrà compagnia ai siciliani fino al 14 agosto, con una manifestazione artistico-musicale di tutto rispetto all’insegna del divertimento e della buona musica.

Le performance artistiche e le istallazioni presenti sono a cura di Giuseppe La Spada, Collettivo Flock, Pixel Shapes, Nuuco, Spos.Art e tanti sono anche i partner dell’evento targato Made in Sicily, tra cui alcuni locali del milazzese e del barcellonese e il brand partner Island Original, linea di t-shirt interamente ideata e prodotta in Sicilia e dedicata alla valorizzazione delle bellezze dell’isola del Mediterraneo.

Il Mish Mash Festival, organizzato dall’Associazione culturale Mosaico, si pone l’obiettivo di valorizzare l’immagine della città di Milazzo e la sua storia, dando voce anche agli artisti della zona e spazio ai ristoratori locali, promuovendo al meglio il territorio e le eccellenze enogastronomiche.

Il giorno di benvenuto ha conquistato tutti i presenti, offrendo uno spaccato del festival e risultando sin da subito vincente. Alle 18:30 lo staff ha aperto i cancelli e il botteghino, dando inizio ufficialmente all’evento. Il tardo pomeriggio è stato caratterizzato dalla musica di Bangover Crew e dalle visite guidate al Castello, uno dei complessi fortificati più significativi d’Europa, di stampo normanno e aragonese e nato su insediamenti greci, romani e bizantini.

Alle 22 salgono sul palco i Basiliscus P, band psichedelica progressive indie formata da Marco, Federica e Luca, gruppo nato a Messina nel 2011 e noto al pubblico principalmente per l’album d’esordio Placenta. Il rock cede il passo all’hip hop con gli Aspra Dimora Klan, un collettivo formato da MasterDam, AlphaDog, MadGrinder e Bräu, che vede la luce a Bologna nel 2015 e che conquista a pieno il pubblico di Milazzo con la sua energia e passione. Chiude il Mish Mash Festival Soundsystem, con tanta buona musica e divertimento.

Oggi, lunedì 12 agosto è il giorno del Day 1. Ospiti della serata i Rovere, i Pinguini Tattici Nucleari, Pippo Sowlo e Splendore, ad apertura Fabio Scap & Thom Calisto, per una giornata promettente e imperdibile; apertura cancelli e botteghino alle 18:30.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook