Linguaggio Mimico Gestuale? No, “Poesia in lingua italiana dei segni”

di Roberto Mattei

L’evento, organizzato dall’Ente Nazionale Sordi (ENS), si terrà giovedì 2 giugno, alle ore 16, presso  il Museo Pietraia dei Poeti di San Benedetto del Tronto (AP) e vedrà la partecipazione di artisti non udenti anche di fama internazionale

Ascoli Piceno, 1 giugno 2011 – Dalla pittura alla poesia, così potremmo brevemente riassumere la manifestazione “Poesie in lingua dei segni italiana” che si terrà giovedì 2 giugno 2011, alle ore 16, presso il Museo Pietraia dei Poeti di San Benedetto del Tronto. Si tratta di un viaggio nel mondo dei sordi per testimoniare la ricchezza di una cultura che sa esprimersi in tutti i campi e abbattere ogni barriera grazie alla volontà e al potere delle tecnologia.

Un invito a scoprire una diversa modalità di comunicazione e contestualmente un universo che sulla comunicazione visiva ha costruito la sua lingua, la sua cultura e la sua storia. Vedremo tante mani assumere forme e fattezze che sembrano dipingere immagini invisibili e occupare spazi, visi “elastici” dalle mille espressioni, occhi spalancati sempre vigili e attenti.

Al ritorno da questo itinerario saremo degli uomini nuovi, dove tutto ciò che era a noi familiare diventerà strano e ciò che era insolito si trasformerà in qualcosa di normale, con una più alta consapevolezza della lingua dei segni e del concetto stesso di cultura linguistica. L’evento a cui assisteremo domani e al quale parteciperanno artisti non udenti anche di fama internazionale, rientra nell’ambito della cerimonia di chiusura della mostra “Arte Insieme 2011, Collettiva di Artisti Sensibili”, promossa dal Museo Tattile Statale Omero, dal Liceo Artistico “E. Mannucci” di Ancona, dall’Associazione Regionale Insegnanti Specializzati delle Marche, dalla Federazione Associazioni Docenti per l’Integrazione Scolastica e con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, del Museo Pietraia dei Poeti e dell’Ente Nazionale Sordi di Ascoli Piceno.

 

Nello scenario incantato del Museo Pietraia dei Poeti, potremo ammirare i bellissimi quadri di: Rosa Simonetti, Celeste Lucci, Fabrizio Tanzi, Adorno Giordani oppure lasciarci trascinare dai sogni e dall’immaginazione, immersi nella poesia del professor Renato Pigliacampo, poeta di fama molto conosciuto e apprezzato negli ambienti artistici, Diego Valeri, Cesare Zavattini e Rosanna Giovanditto che, con il testo “Notte Silente” è risultata prima classificata alla XXI edizione 2010 del Premio Internazionale della Poesia “Città di Porto Recanati”.

L’Ente Nazionale Sordi di Ascoli Piceno approfitta di questa occasione per sensibilizzare non solo la cittadinanza ad un approccio corretto con la lingua dei segni italiana, ma anche le istituzioni che, ancora oggi, in commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati oscurano la natura della LIS, riducendola a Linguaggio Mimico Gestuale e ritardandone il riconoscimento legislativo tanto desiderato

Per maggiori informazioni:

Fondazione Pietraia dei Poeti

Email:[email protected]

Sito web: http://www.pietraiadeipoeti.it/page.php/Museo-Pietraia-dei-Poeti

 

Ente Nazionale Sordi (ENS) di Ascoli Piceno

Tel: 0736.253851

Email:[email protected]

Sito web: http://www.ens.it/sezioniregionaliprovinciali.asp?id=1424

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook