URBINO, MUORE A 4 ANNI STRONCATA DA UN MALORE

di Roberto Mattei

Eva Sofia, figlia dell’ex presidente dell’Urbino Calcio Stefano Scoglio, si era sentita male giovedì mattina. Forse un aneurisma la causa della morte.
Stroncata a 4 anni da un arresto cardiaco. Eva Sofia, figlia dell’ex presidente dell’Urbino Calcio Stefano Scoglio si è spenta così, giovedì mattina, lasciando nello sconforto non solo i genitori ma anche il personale medico che, invano, aveva cercato ininterrottamente di rianimarla. Un massaggio cardiaco durato oltre 60 minuti dopodiché i sanitari hanno allargato le braccia e si sono arresi.

Quel giorno la piccola avrebbe dovuto partecipare a una gita scolastica ma i genitori avevano deciso di non mandarla a scuola lasciandola a casa della nonna. Intorno a metà mattinata la bambina si era sentita male, tanto da richiederne il trasferimento immediato al pronto soccorso. E’ stato lo stesso papà Stefano, resosi conto della gravità della situazione a portarla in ospedale con la sua autovettura. Giunto sul posto, però, la fanciulla era già in arresto cardiaco ed è deceduta poco dopo. Inutile ogni tentativo di rianimarla.

 

Eva Sofia non aveva mai avuto problemi di salute e frequentava regolarmente la Scuola Materna di Urbino. Adesso l’autopsia dovrà far chiarezza sulle cause del decesso. Non si esclude un aneurisma.

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook