Castel di Lama, fulcro dell’agricoltura e della zootecnia: al via la XVIII Fiera del SS Crocifisso

L’evento si terrà dal 30 agosto al 2 settembre 2012 e vedrà la partecipazione di oltre 400 espositori tra artigiani, allevatori e agricoltori, dislocati su una superficie di circa 70 mila metri quadrati.

E’ iniziato il conto alla rovescia per la XVIII Fiera del SS Crocifisso, la rassegna agricola e zootecnica della vallata del Tronto, punto di riferimento per agricoltori, allevatori, operatori del settore e una delle maggiori manifestazioni fieristiche del Centro-Italia. Come ogni anno, sede dell’esposizione sarà Villa Piattoni, una frazione del tranquillo, laborioso e multietnico comune di Castel di Lama. Da tempi memorabili  “la Lama” (così viene chiamato in dialetto ascolano il comprensorio di Castel di Lama) è divisa in Ville, che sono delle specie di contrade, quasi tutte dislocate nella parte collinare ad eccezione dell’agglomerato urbano di Villa Sant’Antonio, posizionato nella zona pianeggiante della vallata del Tronto e in parte amministrato dal comune di Ascoli Piceno.

 

Entro giovedì 30 agosto il Comitato Promotore Fieraorganizzatore tecnico-operativo dell’evento per conto dell’Amministrazione Comunale di Castel di Lama – avrà il compito di allestire l’edizione 2012 dell’ormai rinomata kermesse, durante la quale, su una superficie complessiva di circa 70 mila metri quadrati compresa tra Villa Forcella e la pista di pattinaggio comunale, si articoleranno: esposizioni di macchinari per l’agricoltura e l’artigianato nuovi e d’epoca; prodotti floro-vivaistici; stands di aziende agricole con prodotti eno-gastronomici tipici; mostre mercato di animali da cortile e d’allevamento nonché bancarelle con ogni genere di prodotti. L’evento presenta inoltre una ricca agenda di appuntamenti dedicati ad incontri, convegni, concorsi e spettacoli.

L’apertura ufficiale è prevista per venerdì 31 agosto, alle ore 9.30, presso l’ingresso sud della fiera (vicino alla rotatoria di Villa Forcella), con il simbolico taglio del nastro tricolore da parte della dott.ssa Patrizia Rossini, sindaco di Castel di Lama, alla presenza di autorità, rappresentanti delle istituzioni e del Comitato Promotore Fiera, familiari ed amici. Tuttavia, il programma di iniziative legate alla fiera del SS Crocifisso prenderà il via già dalla serata di giovedì, con l’apertura dei principali stands gastronomici. Tra gli appuntamenti da non perdere assolutamente nel corso della rassegna, ricordiamo: il convegno “Clima e territorio: problematiche agro-zootecniche correlate”, durante il quale interverrà il Colonnello Massimo Morico di Rai 2 (venerdì 31 agosto, alle 10.30); la gara di “Tosatura degli ovini” (17.30);  il “Raduno nazionale degli Asini”, oramai giunto alla XI edizione e supportato dalla mostra-concorso “L’asino diplomato” (sabato 1 settembre, ore 10); la rievocazione storica in costume “Insediamento del Podestà con dono della balestra e disfida della Quarta” (ore 20); la “Passerella delle razze equine” presenti in fiera con esibizione di falconieri a cavallo (domenica 2 settembre, ore 16); la rievocazione della “Scardozzatura” con canti e costumi tipici, in collaborazione con il gruppo “A Randerchitte”, il coro de “li frechì de la fiera” e la partecipazione del gruppo  musicale “J & T Project” (21.30). La manifestazione terminerà alle ore 24 di domenica 2 settembre, con un  curioso evento a sorpresa.

Nel corso della kermesse saranno presenti le telecamere di “Cose dell’altro Geo”, trasmissione televisiva in onda su Rai 3 e condotta da Massimiliano Ossini. Non mancate e buon divertimento!

Roberto Mattei

23 agosto 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook