AEROPORTO DELLE MARCHE, AUMENTANO PASSEGGERI MA TRIONFA I LOW COST

di Roberto Mattei

Un aumento del 33,6% dei passeggeri registrato da Aerdorica SpA, a chiudere un bilancio estremamente positivo per il primo quadrimestre del 2011. Un risultato che fa ben sperare per il futuro del settore.

Continua il trend positivo per l’aeroporto “Raffaello Sanzio” di Falconara. Dopo aver chiuso il mese di febbraio con un bilancio più che soddisfacente toccando quota 31.354 passeggeri, ad aprile il “miracolo” si è ripetuto con 50.074 viaggiatori che hanno utilizzato lo scalo aereo marchigiano, segnando un incremento del 37,3% rispetto alla precedente rilevazione del 2011 e un + 51,4% rispetto al 2010. I dati relativi al traffico passeggeri sono sostanzialmente in linea con quelli nazionali e ne rispecchiano la tendenza.

In particolare, l’aeroporto delle Marche ha conosciuto ultimamente un forte sviluppo dei voli low cost (voli a basso costo) verso le seguenti destinazioni: Bruxelles (+65,8%), Londra (+51,3), Alghero (+30,4%). Il segmento charter ha evidenziato invece un risultato negativo, risentendo fortemente dello scenario del mercato turistico, a causa dell’attuale crisi politica internazionale e del blocco dei voli per l’Egitto.

Tirando le somme di questo primo quadrimestre, i viaggiatori che hanno transitato per lo scalo marchigiano sono stati 154.784 contro i 115.883 registrati nello stesso periodo del 2010, segnando pertanto un incremento del 33,6%.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook