Spacciavano nel centro di Fano, beccati con un chilogrammo di hashish

di Roberto Mattei

Un blitz dei carabinieri porta al sequestro di due chili di hashish per un valore di circa 20000 euro. Arrestati tutti i pusher.

Nuova brillante operazione dei carabinieri di Fano contro lo spaccio di sostanze psicotrope, dopo l’arresto di un giovane pregiudicato del luogo, avvenuto qualche giorno fa, acciuffato con quasi un chilogrammo di hashish. I militari hanno tratto in arresto tre cittadini di nazionalità marocchina, di età compresa tra i 21 e i 37 anni, perché trovati in possesso di 1 chilo di hashish che, una volta sul mercato locale, avrebbe fruttato loro circa 10 mila euro.
L’indagine era partita proprio da quel primo sequestro di “roba”, che aveva permesso di individuare le zone in cui veniva distribuita la droga, per lo più il centro cittadino e il lido, i consumatori abituali e gli altri componenti del gruppo dedito all’illecito mercato.
Successivi controlli hanno poi permesso agli uomini dell’arma di rinvenire tutte le “attrezzature del mestiere”, tra cui vari coltellini per preparare le dosi, un bilancino di precisione e gli appunti della contabilità.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook