Macerata, 84enne si allontana dall’ospedale. Ritrovato e soccorso dalla Polizia

Provvidenziale la segnalazione al 113 di un cittadino. L’anziano vagava nei campi, a piedi nudi, con indosso ancora il pigiama di degenza.

Momenti di preoccupazione e tensione questa mattina all’ospedale di Macerata quando il personale medico e infermieristico si è reso conto della scomparsa di un paziente ultraottantenne.

I sanitari ne avevano disposto il ricovero per accertamenti diagnostici, preoccupati per i vuoti di memoria di cui l’anziano soffriva da alcuni giorni. L’allarme è scattato intorno alle 7, quando, dopo averlo cercato in tutto il nosocomio, i dipendenti hanno segnalato l’allontanamento al centralino del 113.

Gli uomini della polizia di Stato, hanno subito attivato le ricerche nei dintorni dell’ospedale. Provvidenziale si è dimostrata la segnalazione di un cittadino, che, dal balcone del suo appartamento, ha intravisto l’uomo vagare in pigiama nella campagna a ridosso di via Maffeo Pantaleoni, nelle immediate vicinanze dello sferisterio, permettendo agli agenti della Volante di rintracciare e soccorrere l’anziano signore.

L’uomo era in stato confusionale, camminava nei campi a piedi nudi con indosso gli abiti di degenza completamente “zuppi” per la pioggia caduta durante la giornata e con l’ago della flebo ancora attaccato al braccio. In attesa dell’ambulanza, i poliziotti gli hanno prestato i primi soccorsi riscaldandolo con le coperte in dotazione per scongiurare i rischi di un ipotermia accidentale dovuta all’esposizione prolungata alle rigide temperature. Trasferito d’urgenza in ospedale, le sue condizioni sono attualmente sotto stretta osservazione del personale medico.

Roberto Mattei

30 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook