Mistero sul colle San Marco, giovane mamma scompare nel Nulla

di Roberto Mattei

Stava trascorrendo una giornata di relax con il marito e la figlioletta di due anni.
Ascoli Piceno – Sono trascorsi circa tre mesi dal ritrovamento di Rossella Goffo, la funzionaria della prefettura di Ancona scomparsa in circostanze misteriose e rinvenuta morta il 5 gennaio 2011 ed ecco il Colle San Marco di Ascoli Piceno balzare nuovamente al centro della cronaca locale.

Questa volta a svanire nel nulla una bella ragazza di 30 anni.
Era il pomeriggio di lunedì 18 aprile e la donna si era recata con il marito e la figlia di appena due anni sul colle ascolano, per trascorrere una giornata all’insegna del riposo e dell’aria pura, a contatto con natura.
Intorno alle cinque del pomeriggio, la coppia si trovava nell’area del pianoro attrezzata per il gioco dei bambini, quando la moglie ha manifestato al compagno la necessità di allontanarsi un attimo per soddisfare un bisogno fisiologico. Da quel momento non si hanno più notizie della giovane.
L’allarme è stato lanciato dal marito che, non vendendola più tornare e dopo averla cercata nel vicino bar, dove pare non sia mai arrivata, ha avvisato le forze dell’Ordine.
Subito sono iniziate le ricerche coordinate dai carabinieri di Ascoli Piceno, coadiuvati da Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e uomini del Soccorso Alpino.
Mentre le ricerche proseguono anche con l’ausilio delle unità cinofile, si teme che la donna, sofferente di crisi depressive, abbia potuto compiere il gesto estremo di togliersi la vita.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook