Osimo: rapina con un punteruolo arrugginito

Il bullismo estremo della vita moderna, l’educazione nefasta che proviene dai media, dai messaggi pubblicitari e programmi televisivi

OSIMO . Minacce di morte proferite da un maturo ventunenne armato di un punteruolo arrugginito ai danni di un ragazzo quattordicenne per portargli via la favolosa somma di 20 €.
Il giovanissimo studente dell’Istituto tecnico Corridoni ha chiamato prontamente i carabinieri descrivendo precisamente il rapinatore: un giovane sudamericano, vestito di scuro con un piercing al naso.

Il rapinatore è stato individuato poco dopo nel centro di Osimo.  

Si tratta di un cittadino cileno, E.F., residente a Osimo da vario tempo, con precedenti penali per maltrattamenti in famiglia e stalking.
Riconosciuto chiaramente dal rapinato, il cileno è stato trovato in in possesso del punteruolo e del modesto bottino frutto della rapina.
La somma è stata restituita al malcapitato studente ed il rapinatore è stato condotto in carcere con l’accusa di rapina e minacce.
È in atto nella città di Osimo, da parte delle forze dell’ordine un accurato controllo negli istituti superiori della città, per contrastare episodi di violenza e circostanze di bullismo.
Ci si augura che questi controlli possano stroncare tali fenomeni di malavita e maleducazione che inquinano la migliore parte della vita dei ragazzi: la gioventù.

di Loris Tarli

25 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook