Ecco la sanità che funziona: Marche e Lombardia al Top della classifica nazionale


Qualità dei servizi ed equilibrio dei conti, questi i segreti del successo

Ascoli Piceno, 21 ottobre 2011 – L’Italia è veramente un Paese molto strano e, forse, anche noi, abitanti di questa terra. Non si fa altro che parlare di uno Stato dove non funziona mai niente, in cui tutto è marcio, dalla giustizia alla scuola, dai trasporti alla sanità, ma nessuno racconta mai di quelle cose che funzionano alla perfezione e che rappresentano il fiore all’occhiello della nostra nazione.

Il problema come al solito è la tendenza all’eccessivo disfattismo e all’auto-denigrazione. Andiamo in ospedale per fare dei controlli e il medico sbaglia a fare la sua diagnosi? Ecco che la sanità diventa uno schifo e i medici di quel nosocomio degli incapaci. Eppure molte persone giornalmente vengono salvate proprio grazie all’intervento tempestivo dei nostri sanitari.

A far parlare di se, questa volta in maniera eccelsa, è proprio la sanità di alcune regioni italiane. In un rapporto pubblicato su “Panorama-Sanità”, la rivista settimanale di informazione e documentazione sanitaria rivolta ai professionisti del settore, Marche e Lombardia figurerebbero ai primissimi posti in Italia per qualità dei servizi offerti ed equilibrio dei conti, con una spesa sanitaria pro capite inferiore alla media nazionale.

Alla base di tutto ciò un metodo di gestione delle autonomie locali fondato sul miglioramento continuo del Sistema Qualità, attraverso il monitoraggio costante dei livelli di efficienza ed efficacia dei processi aziendali. Per una volta tanto, dunque, nessun dissesto finanziario, nessuna lunga fila di attesa ma, al contrario, una notizia piacevole sulla nostra amata Italia.

 

di Roberto Mattei

 

21 ottobre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook