Marotta, ruba lampeggiante e si spaccia per carabiniere: arrestato

di Roberto Mattei

Pesaro, 30 luglio 2011 – C’è chi dice, buttandola sullo spirito, che il caldo del mese di luglio potrebbe avergli dato alla testa, fatto sta che C.F., un giovane 26enne di Manfredonia (Foggia), la sua bravata la ricorderà per un bel pezzo. Il “giocherellone”, aveva notato lungo la strada un lampeggiante, una di quelle luci intermittenti che le forze dell’ordine depongono sul tettuccio delle loro autovetture in casi di necessità, che i carabinieri avevano lasciato poco prima per segnalare un incidente.

Approfittando del fatto che gli uomini dell’arma erano impegnati nei rilievi stradali, il ragazzo ha preso il segnalatore, l’ha poggiato sopra la sua auto e, in compagnia di due suoi amici, ha iniziato un vero e proprio giro di “pattuglia”.

I tre sono arrivati addirittura al punto di fermare un passante spacciandosi per carabinieri, una bravata da film americano che gli è costata l’arresto per furto aggravato e probabilmente anche una denuncia per usurpazione di titolo e funzioni.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook