Civitanova Marche, Bimba di 4 anni rischia annegamento, è grave

di Roberto Mattei

Macerata, 19 giugno 2011 – Sono gravissime le condizioni della bimba marocchina ricoverata questa mattina presso il reparto di rianimazione dell’ospedale di Torrette (AN), dopo aver rischiato di affogare nel mare di Civitanova Marche. La piccola si trovava assieme al padre  e altri due fratelli in una spiaggia libera della nota cittadina balneare, nei pressi dello stabilimento “La contessa”.

Mentre il papà giocava con gli altri due figli, la fanciulla era in acqua, a pochi metri dalla riva. I bambini, però, lo sappiamo, a quell’età sono curiosi, intraprendenti e spesso, in un attimo sfuggono al controllo di chi li sorveglia. Ed è proprio quello che è successo oggi. La fanciulla si è trovata improvvisamente in difficoltà e sarebbe andata incontro a morte certa, per annegamento, se alcuni bagnanti non avessero dato tempestivamente l’allarme.

Quando è stata recuperata versava già in gravi condizioni. Sul luogo dell’incidente sono accorsi gli uomini del 118 che, dopo aver rianimato la bambina con un lungo massaggio cardiaco, l’hanno trasportata in eliambulanza presso il nosocomio regionale.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook