La Voce del Tamburo: i battiti dell’universo

di Sebastiano Di Mauro

La voce silenziosa del tamburo è in attesa di essere risvegliata per poter raggiungere, con le sue vibrazioni, il cuore dell’uomo…

Uno straordinario evento che  si terrà a Roma il 30 aprile 2011, presso l’AUDITORIUM DEL MASSIMO – Via Massimiliano Massimo 1, che vede l’organizzazione di Paola Pratesi ed Eliana Romano, il cui ricavato sarà devoluto a favore di: Casa Famiglia BIANCA ROSA FANFANI della congregazione delle Suore Piccole Operaie Del Sacro Cuore (ospitano bambini da 0 a 6 anni).

Si tratta di una vera e propria esplosione di colori, musica e danze in rappresentanza della “cultura dell’Uomo” che va oltre le culture dei singoli popoli: questo è LA VOCE DEL TAMBURO. Riflessioni che parlano all’animo primordiale che vive in ognuno di noi. Con il suo ritmo, il Tamburo richiama il battito del cuore pulsante dell’Uomo, della Terra che è viva e l’ancestrale ricordo dei nostri primi attimi di vita nel grembo della madre che ci ha concepito.

Il cerimoniale dei tamburi aveva nelle culture antiche ed ha tutt’ora  un significato profondo: i tamburi scandiscono i riti di passaggio spirituali e sacri, sono l’eco  risonante dell’esistere, la voce dell’uomo, le sue sensazioni, i suoi sentimenti. Con questa rappresentazione, oltre alla spettacolarità teatrale, si intende portare un sincero messaggio di unione tra i popoli.

I testimonial dell’evento sono: ADY THIOUNE con SUNU AFRICA (Senegal), SANTAFE  (Brasile) TAGORE ENSEMBLE (India), SESTO SOLE (Messico), TAMMUMBA di Giovanni Imparato (Italia).

La Narrazione è a cura di Massimiliano Colonna, il testo è di Angelo Ruta e la Regia di Marcello Sindici

AUDITORIUM DEL MASSIMO

Via Massimiliano Massimo 1 –  Ore 21

Info e prenotazioni:  349 8491825 –  www.lavocedeltamburo.it

Posto unico Euro 20,00

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook