Rinnovo ai vertici di Assoholding. È Barbara Cortese il nuovo segretario generale

Rinnovo ai vertici di Assoholding. È Barbara Cortese il nuovo segretario generale
(Fonte: Assoholding)

Avvocato, esperta di formazione, finanza e relazioni istituzionali, madre di due bambini, Matteo e Marco, e, nel lavoro, una manager con una visione. Si chiama Barbara Cortese e dal 20 ottobre 2020 è il nuovo Segretario Generale di Assoholding.

Dalle Relazioni istituzionali alla guida dell’Associazione

Barbara Cortese vi entra tre anni fa, come Responsabile Relazioni Istituzionali, in un momento che vedeva l’Associazione, dopo venti anni di attività, impegnata in un profondo rinnovamento, su almeno quattro fronti: il rafforzamento delle azioni core legate alla compliant e agli aspetti contenutistici; la digital transformation; il riposizionamento nel contesto istituzionale; la creazione di un centro studi di altissimo livello, che vedesse al suo interno alti rappresentanti del mondo della finanza e del diritto,  ad immaginare, con esperienza e fantasia, proposte e misure innovative per la crescita delle Associate. 

Un contributo di visione

Nel lasso di tempo che l’ha condotta ad assumere il nuovo ruolo in Assoholding, Barbara Cortese ha contribuito significativamente a questo rinnovamento, secondo la sua particolare visione, che parte da un assunto: le imprese italiane sono per lo più aziende di famiglia e i loro imprenditori raccontano soprattutto una storia di valori, come coraggio, dedizione, motivazione, coinvolgimento dei propri dipendenti. Da qui obiettivi e propositi che indirizzeranno le azioni messe in campo dal nuovo Segretario Generale: tutelare questo importante patrimonio di ricchezza umana e professionale offrendo alle imprese gli strumenti per crescere nel tempo, nel rispetto della propria cultura d’impresa; rendere Assoholding un player all’avanguardia, non solo dal punto di vista tecnico, quale già è, ma anche politico e manageriale. Come? Ispirando e promuovendo modelli di governance fondati su un’idea di sostenibilità che non si fermi alla compliant, ma che si muova davvero verso la creazione di valore e valori per la società tutta.

Imprese motore del cambiamento

Saranno verosimilmente infatti proprio le imprese – ne è convinta il nuovo Segretario Generale – le vere protagoniste del cambiamento in un prossimo futuro, quelle che si faranno carico di assolvere anche alle funzioni sociali a cui le Istituzioni spesso non riescono a provvedere. A queste imprese Assoholding intende assicurare il proprio sostegno, promuovendo il modello holding come modello d’impresa sostenibile. Buon lavoro quindi – da fare ce n’è – a Barbara Cortese!

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook