“Jostra” all’Ippodromo di Agnano, occasione di divertimento a Napoli per un grande Natale

“Jostra” all’Ippodromo di Agnano, occasione di divertimento a Napoli per un grande Natale

L’ippodromo di Agnano sarà la location della prima edizione di “Jostra – l’altro natale a Napoli” manifestazione di intrattenimento, che prevede giochi, concerti, attrazioni, spettacoli e tanto street food che partirà il 2 dicembre e si concluderà il 7 gennaio 2018.

L’evento si svolgerà in un’area di oltre 3.000 metri quadrati in un’atmosfera tutta natalizia con decori, installazioni e luminarie, dando vita ad un vero luna Park con giostrine per bambini e giostre estreme per adulti per l’intera lunghezza di oltre 350 metri all’interno della struttura.

Alla conferenza stampa che si è tenuta nella sala della Giunta comunale a Palazzo S. Giacomo, hanno partecipato: Claudio Sebillo, ceo di Oramata, il vice sindaco di Napoli, Raffaele Del Giudice, l’assessore comunale Enrico Panini, il presidente di Ippodromi Partenopei, Luigi D’Angelo, Ivan Cioffi, consigliere regionale dell’Associazione  giostrai ANESV.

L’obiettivo della manifestazione – ha detto Sebillo ai giornalisti – è non solo offrire tanti divertimento ai napoletani, ma recuperare una parte della città a nord di Napoli, rivitalizzando il turismo per 37 giorni,in una struttura importante, che non può essere considerata l’ultima della classe in Italia ed è facile da raggiungere tramite la Tangenziale non  solo dalla città, ma anche da altri centri campani. L’Ippodromo di Agnano, come il territorio, quello del cratere di Agnano, sappiamo che offrono ettari di verde immensi e per questo vanno sfruttati a vantaggio dei cittadini. La collaborazione con l’amministrazione cittadina è già avvenuta al tempo del “Lungomare Liberato”con la realizzazione del Napoli Pizza Village, ora con questo progetto intendiamo offrire ai napoletani ed ai visitatori della nostra città, un’alternativa invernale di forte attrazione.”

E per le scuole? Per le scuole – precisa Sebillo ai nostri microfoni –  accevoleremo l’ingresso al parco per i bambini. In verità, siamo partiti un pò in ritardo per le scuole in maniera non ufficiale. Faremo comunque arrivare gli ingressi che agevoleranno l’ingresso agli agli studenti nel Parco. Abbiamo istituito una sinergia con la “Federico II”  per estendere alla Seconda Università  “Parthenope un accordo che darà possibilità agli studenti di partecipare all’evento” .

E per le famiglie meno abbienti, cosa è previsto? ” L’agevolazione dell’uno più uno è rivolto a tutti. Ci aspettiamo che anche le famiglie più bisognose possano in qualche modo godere di questa forte agevolazione dove, per esempio. Una famiglia media composta da 4 persone pagherà infatti solo due ingressi,con l’aggiunta che gli altri contenuti nel parco saranno gratuiti.

“Questo evento – ha detto il vice sindaco di Napoli, Del Giudice, rappresenta un progetto  trasversale con tante iniziative che unisce due sinergie, quella pubblica ed imprenditoria privata.”

L’iniziativa di Jostra sicuramente non solo darà lavoro, ma svilupperà ancora di più l’economia territoriale, incrementando il turismo regionale ed extra regionale già in crescita nella nostra città” – ha aggiunto l’assessore comunale Enrico Panini.

La manifestazione – ha precisato Pierluigi D’Angelo, presidente degli Ippodromi Partenopei,- è una opportunità importante che parte da un progetto che evidenzia come l’Ippodromo di Agnano rappresenta un punto di riferimento territoriale  per la città, al di là del valore intrinseco che l’impianto rappresenta in Italia per il mondo dei cavalli e delle corse con i suoi 700 quadrupedi ospiti.”

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook