Presentata la nona edizione di”Beninsieme 2017″: la solidarietà unisce Napoli all’Africa

Presentata la nona edizione di”Beninsieme 2017″: la solidarietà unisce Napoli all’Africa

Si terrà il 5 luglio a Bacoli,(Napoli) la nona edizione di “Beninsieme 2017,” evento benefico organizzato dall’associazione “DareFuturo Onlus”, in sinergia con le associazioni PHP e Col Cuore Disponibile, che ha lo scopo di sostenere la promozione e protezione dei minori, delle donne e dei malati con particolare attenzione all’Africa, attraverso la solidarietà e in particolare la raccolta fondi ricavati dalle donazioni di persone disponibili e sensibili che desiderano porgere una mano a chi  è in difficoltà.

L’iniziativa è stata presentata in una conferenza stampa che si è tenuta al Circolo Nautico Posillipo. All’evento presenti in sala : Roberto Pennisi, fondatore e presidente di “DareFuturo Onlus,” Gianluca Guida, direttore dell’Istituto Penale Minorile di Nisida, Giuseppe Gambardella,Console del Benim, Maria Caniglia, esponente del Consiglio Comunale di Napoli, Aldo Cappelli, vice presidente “DareFuturo Onlus, Ciro Oliva, famoso pizzaiolo della Sanità.

Nel 2012, con l’invito del cardinale Sepe, ha detto Pennisi – abbiamo pensato di dedicarci anche alle realtà difficili di Napoli, come si vede dal nostro logo dove è rappresentato un cuore formato che racchiude  l’Africa e il mare di Napoli.

“L’impegno del comune c’è – ha precisato Maria Caniglia. Napoli – ha detto – la consigliera comunale -lo ha dimostrato con gli ultimi sbarchi avvenuti negli ultimi mesi nel capoluogo campano. Napoli continua ad essere la città dell’accoglienza e la sua gente è sempre pronta ad aiutare le persone che vivono una situazione difficile.”

“Sono orgoglioso di partecipare a questa iniziativa. Come ho sottolineato in molte occasioni, è solo grazie ad una sinergia di intenti che è possibile realizzare grandi opere  e risolvere i molti problemi che attanagliano le popolazioni in via di sviluppo – ha aggiunto il Console del Benim, Gambardella.

il pizzaiolo Ciro Oliva

Queste manifestazioni sono importanti – ci ha detto Ciro Oliva, giovane e bravo pizzaiolo del quartiere Sanità. Ringrazio gli organizzatori che quest’anno hanno voluto che io fossi presente anche in rappresentanza del quartiere da cui provengo come la Sanità, al quale saranno destinate la biblioteca e la mediateca. Sono costantemente vicino a questi bambini che stanno crescendo li dove sono nato e dove continuo a portare avanti la mia attività. Mi piacerebbe che questi bambini imparassero a guardare con ottimismo verso il futuro, impegnandosi e studiando anche grazie alla mediateca e alla biblioteca  La Casa dei Cristallini, che si trova nella Sanità per me rappresenta anche il futuro dei figli del quartiere.”

Dal tramonto a sera inoltrata si potranno gustare nella giornata del 5 luglio  le prelibattezze di Concettina ai Tre Santi, il cui titolare Oliva offrirà il buffet di serata a base di pizza. Nicola Barbato, titolare di GB Agricola, offrirà poi a tutti i presenti una saporita genovese, cucinata con la famosa cipolla Ramata di Montoro.  Madrina della serata sarà l’attrice Cristiana dell’Anna.

servizio di Luigi Rubino ed Elio Guerriero

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook