“Napoli Moda Design,” Manca poco all’inizio del grande evento a Chiaia…

“Napoli Moda Design,” Manca poco all’inizio del grande evento a Chiaia…

Sta per partire in Villa Pignatelli, a Napoli, la seconda edizione di “NapoliModaDesign,” la manifestazione ideata e diretta dall’architetto Maurizio Martiniello. L’evento, che inizierà il 3 maggio prossimo per proseguire fino al 14 dello stesso mese, vedrà il coinvolgimento di moltissimi sponsor e media partener come Radio Montecarlo e trasformerà il “Chiaia District,” il quartiere simbolo dell’eleganza napoletana, in un circuito di mostre, happening con la presentazione di aziende internazionali ed eccellenze campane nel campo della moda e del design con il coinvolgimento di 50 location, boutique ed esclusivi ritrovi.  Madrina d’eccezione dell’evento sarà: Simona Ventura.

” C’è un motivo in più per visitare Napoli in primavera, un motivo in più per viverla fuori dai soliti schemi – ha detto Martiniello – nella conferenza stampa che si è tenuta nei splendidi saloni Italia all’Hotel Royal Continental in via Partenope. Il programma – ha precisato Martiniello – presenta molte sorprese, ad iniziare dai Premi alle Eccellenze assegnati da un prestigioso comitato scientifico a personalità come Giulia Molteni, titolare del grande marchio di design, ed Elena Anticoli De Curtis, nipote di Totò a cui è dedicato il Maggio dei Monumenti ed anche la nostra manifestazione, in occasione delle celebrazioni per i 50 anni dalla scomparsa. LuxuryIdeas, questo il tema della manifestazione, sarà l’avvio di un percorso che analizzerà il lusso inteso come eleganza, educazione al gusto per il bello e per l’arte, in tutte le sfumature, declinato sotto forme di immagine visiva o tattile, di emozione e oggetto prezioso, esperienza o relazione.”

La presenza di Simona Ventura, donna di spettacolo e comunicazione intelligente, aperta, coinvolgente, curiosa, – ha sottolineato Martiniello – testimonia l’originalità del circuito NMD e le sue potenzialità, ma anche la ritrovata centralità di Napoli. Oggi possiamo dire che Napoli è di moda.”

A piazza dei Martiri, dove ci sarà una spettacolare opera di design trasparente con giardino interno, snodo del circuito, saranno allestiti  3 spazi espositivi, dedicati all’arredo, alla moda e all’illuminotecnica, all’oggettistica,  al wedding e ai materiali.

Le vetrine di molte boutique di via Chiaia, via Calabritto, via Filangieri e via dei Mille per dieci giorni  ospiteranno opere di design in linea con lo standard dei negozi, dagli arredi di Molteni ai vasi Venini, lampade Barovier e rubinetterie Gessi.

servizio di Luigi Rubino e Elio Guerriero

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook