Napoli: presentata la 15esima edizione del Salone internazionale del Fumetto

napoliIl rapporto tra il fumetto e l’architettura, con tanta animazione per i più piccoli, tutto accompagnato da musica, sarà il motivo conduttore della 15esima edizione del Salone internazionale del Fumetto che si terrà alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal 25 al 28 aprile.
L’iniziativa è stata presentata dagli organizzatori di “Comicon” al Circolo della stampa. All’incontro con la stampa presenti: Claudio Curcio, responsabile dell’organizzazione, il presidente della Mostra d’Oltremare, Andrea Rea e Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania.
“Il lavoro che porta avanti “Comicon” è di alto valore culturale, perchè permette di interagire con tante persone e soprattutto con il mondo dei giovani, dando vigore e lancio all’intera città – ha detto il presidente della Mostra, Andrea Rea.
Il programma espositivo” Comicon( On) Off” prevede vari punti di contatto per i visitatori anche in altre zone della città, in modo da far diventare Napoli per tutto il mese di aprile e oltre, la capitale italiana della Nona Arte. Oltre la Mostra Futuro Anteriore, verranno celebrati i 30 anni dello storico gruppo Valvoline e saranno rivalutate alcune grandi figure di maestri italiani che “Comicon” porta avanti da tempo con la collana “Gli audaci.” Quest’anno il titolo del saggio è: ” Il reporter del fumetto italiano” e sarà dedicato a Mino Milani.
La città poi sarà protagonista con due esposizioni: la prima è la rilettura a fumetti di Alessandro Di Virgilio e Luca Ferrara dal titolo ” Gli altri.” La seconda è una mostra del primo graphic novel sulla figura di Maradona, con rilettura in chiave poetica e surreale di alcuni momenti importanti della vita del calciatore argentino, partendo dallo storico gol del calciatore all’Inghilterra nei Mondiali del Messico del 1986.
Tra le novità quest’anno ci sarà l’area “Asian Village” che offrirà ai presenti tanti giochi, incontri, esibizioni e logicamente mostre.
Lo scorso anno i visitatori furono 50 mila. Ora gli organizzatori sperano che questa cifra, anche grazie agli spazi immensi del parco Mostra, possa crescere. ” La nostra è una manifestazione che ha la capacità di attirare molti visitatori, anche da fuori regione, senza spendere milioni di euro – ha detto l’organizzatore di Comicon, Claudio Curcio. All’appuntamento parteciperanno ben 150 espositori. Sicuramente un buon segnale. Costo del biglietto: 12 euro che permetterà l’acceso in tutte le quattro giornate della manifestazione.

Luigi Rubino

15 aprile 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook