Napoli: America’s Cup si parte! Domani inaugurazione in piazza del Plebiscito

cupCi siamo. Si va a iniziare. Tra emergenza e precarietà, dopo il grande successo dello scorso anno, parte domani, con l’inaugurazione in serata a piazza del Plebiscito, la seconda edizione napoletana dell’America’s Cup, la più importante regata velica alla quale partecipano le migliori barche ed equipaggi di tutto il mondo.

L’appuntamento per i napoletani con il grande evento velico sarà però quest’anno diverso rispetto al recente passato, soprattutto dopo il crollo di una parte di un edificio alla Riviera di Chiaia che ha mandato in tilt, a pochi metri dal lungomare, l’intera sistema di viabilità pubblica, paralizzando, di conseguenza, anche il commercio.

Imponenti nel frattempo, le misure di sicurezze che sono state disposte dalle Istituzioni, e dagli organizzatori. Per via mare vigileranno attentamente le motovedette della Guardia Costiera. Allertati anche i corpo dei Vigili del Fuoco, Polizia, Carabinieri, Finanzieri, impegnati a garantire sicurezza e tranquillità sul lungomare, in prossimità del “blocco” di partenza dei catamarani.

Da martedi 16 a domenica 21 aprile scatteranno poi le World Series. Il primo giorno sara dedicato alle prove libere, il secondo alle qualificazioni. Poi si passerà alle gare. A contendersi il trofeo saranno nove barche. I catamarani Oracle, Team New Zealand, Team Korea, Luna Rossa, Swordifish e Piranha, Energy Team, i cinesi e gli inglesi di Jo Morgan.

Gli organizzatori sperano che questa volta si possa avere un partecipazione maggiore del pubblico rispetto allo scorso anno, quando si registrarono oltre 500 mila spettatori con 98 ore di diretta televisiva in 20 Paesi e  220 testate giornalistiche accreditate di 13 Paesi.

Già da domani comunque partirà la “zona rossa” cioè il nuovo dispositivo di traffico previsto per l’evento  “mundial.” Dalle 9 del mattino traffico vietato ai mezzi pubblici in via Caracciolo e viale Dohrn. La circolazione sarà libera solo ai mezzi di soccorso e di emergenza. L’accesso al campo delle prove sarà consentito solo ai pedoni. I taxi, invece, avranno un’area di sosta in via Dohrn, in prossimità di piazza della Repubblica. Saranno inoltre potenziate alcune linee del trasporto pubblico. Un’apposita navetta collegherà piazza Vittoria alla Riviera di Chiaia, fino al palazzo crollato. Il servizio notturno N2 farà sosta in piazza Sannazzaro, mentre la linea N1 collegherà piazzale Brin a piazzale Tecchio, passando per corso Vittorio Emanuele. La maggiore affluenza di traffico è prevista per  domani e domenica e soprattuto nei giorni di  venerdì 19, sabato 20 e domenica 21.

di Luigi Rubino

12 aprile 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook