Donna uccisa in casa da rapinatori nel Casertano…

Una donna di 62 anni,  Maria Coscia,  è stata uccisa, durante un tentativo di rapina nella notte nella sua abitazione, situata al quarto piano di un edificio nel centro di Maddaloni, piccolo comune a pochi chilometri da Caserta. I ladri, una volta entrati in casa e vistosi scoperti, non hanno esitato di scagliarsi contro la donna, uccidendola con una decina di coltellate. Secondo la ricostruzione della polizia, al momento della tragedia, la vittima si trovava in compagnia del figlio che è stato circondato e legato dai tre malviventi.

Il giovane frequenta attualmente l’Università, mentre la donna uccisa era una ex dipendente dell’ Ufficio Agricoltura delle Regione Campania e aveva prestato servizio anche nel Centro di formazione ed orientamento professionale  regionale della città. Sulla vicenda sono corso indagini.
Grande importanza per gli inquirenti potrebbero avere non solo le testimonianze del figlio, ma anche quelle dei vicini di casa che subito dopo la tragedia hanno dato l’allarme al 113.

G. R. Redazione Napoli
15 febbraio 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook