Boscotrecase, scoperti comunali che timbravano cartellino senza lavorare

Boscotrecase, scoperti comunali che timbravano cartellino senza lavorare

Timbravano i cartellini  per se stessi e per altri colleghi. Poi c’era chi si recava al bar o andava ad aiutare i figli al lavoro. La truffa è stata scoperta grazie ad un capillare controllo  dei Carabinieri di Boscotrecase al Municipio di via Rio. I militari, tramite alcune telecamere nascoste, sono riusciti ad individuare  addirittura una  persona che obliterava il cartellino, coprendosi la testa con uno scatola di cartone.

Sei persone sono ora agli arresti domiciliari. Altre 17 sono state sospese dal lavoro da sei a dodici mesi. Nello spazio di pochi giorni, si sono registrate ben 37 irregolarità. Le indagini sono state coordinate dalla Procura di Torre Annunziata. I fermati dovranno ora rispondere di truffa aggravata ai danni dello Stato  e di false attestazioni in servizio.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook