Castellammare: scoppia la polemica per la nomina degli scrutatori…

A pochi giorni dalle elezioni politiche, c’è grande polemica dopo i criteri adottati dal Comune di Castellammare di Stabia, per la scelta degli scrutatori. Le modalità con le quali sono state scelti gli scrutatori è sbagliata hanno fatto rilevare molti esponenti politici dei vari partiti. Sul metodo delle nomine ferma la replica di Biagio Del Prete, sub commissario del Comune, il quale ha spiegato che gli scrutatori sono stati eletti per sorteggio.

Solo alcuni, come voluto da tre ex consiglieri comunali, sono invece stati decisi per nomina diretta. Ancora una volta, la politica va a spasso con i privilegi? A questo punto, sembra proprio di si, se si pensa ai tanti giovani stabiesi disoccupati, forse non iscritti ad alcun partito, i quali nei giorni precedenti avevano presentato domande regolari ( circa 2600) per poter esercitare, anche solo per tre giorni, l’attività di scrutatore. L’ ingiustizia in politica, purtroppo, continua a regnare sovrana…

Marialuisa Serpico

2 febbraio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook