Napoli: ennesimo agguato di Camorra. Un morto ed un ferito nel quartiere Ponticelli

Secondo agguato di Camorra a Napoli in poco più di una settimana. Due giovani, Gennaro Castaldi di 21 anni con precedenti per reati contro il Patrimonio e  Antonio Minichini 19 anni con precedenti per rapina sono stati raggiunti nella serata di ieri da alcuni colpi di pistola nel quartiere Ponticelli, periferia ad est della città. Trasportati entrambi all’ospedale Loreto Mare, Castaldi è deceduto pochi minuti dopo, mentre l’altro giovane versa in gravi condizioni.

La sparatoria è avvenuta nei pressi dell’abitazione di Castaldi, precisamente in via Toscanini 31. Difficile stabilire, per il momento, la dinamica precisa dell’agguato. Castaldi,  esponente legato al clan Sarno, era stato arrestato circa un anno e mezzo fa, insieme ad altri due individui, per estorsione aggravata dal metodo camorristico. L’uomo, allora, insieme ad altre persone, avrebbe chiesto  per conto dei Sarno,  il pizzo ai commercianti di un mercato rionale, situato nel rione Icis, sempre a Ponticelli.

G.R. 
30 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook