Trofeo “Marcello Campobasso”: che divertimento per i giovani velisti!

Grande successo della manifestazione velica internazionale svoltasi nelle acque del golfo di
Napoli, alla quale hanno partecipato più di 250 atleti tra i 10 e i 15 anni d’età.

Si è svolto sulle acque dello “stadio del Vento” ( denominazione data al golfo di Napoli e al suo lungomare) la 20esima edizione del trofeo “ Marcello Campobasso,” kermesse internazionale della Vela giovanile, inserita nel calendario Nazionale della Federazione Italiana Vela ed organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli. All’evento, dedicato all’atleta Marcello Campobasso, spentosi nel 1993 e protagonista nel passato della Vela napoletana, hanno partecipato più di 250 atleti, di età compresa tra i 10 e i 15 anni, provenienti da 26 Nazioni.

Le gare disputate dal 4 al 6 gennaio, sotto uno splendido sole quasi primaverile e un vento di tramontana, non solo ha entusiasmato i giovani partecipanti che, insieme ai genitori, hanno vissuto momenti di esaltazione ( vittoria), protagonismo e crescita fisica, ma anche fornito valide esperienze di vita e di aggregazione sociale. Per la categoria Under 16, David Lucan del gruppo sportivo “Union Yacht Club Breitenbrunn” si è aggiudicato il trofeo Marcello Campobasso. La targa d’argento, invece, intitolata a Irene Campobasso, moglie e vedova di Marcello, è stata vinta dalla slovena Mara Turin. Per l’Italia, purtroppo non è andata bene, perché il primo nome italiano della classifica è quello di Arianna Passamonti del Tibi Sail, giunta ottava. Nella categoria cadetti prevale il polacco Abramowicz Pawel. Soddisfazione per l’italiano Gabriele Centrone del Centro Velico 3 V, piazzatosi secondo. Premiati anche nelle categorie inferiori, la velista Giorgia Cingolani del Club Nautico Senigallia e il turco Cenginzhan Ozcan. Ad aggiudicarsi il premio dedicato al giudice internazionale Branco Stanvic per il concorrente arrivato dalla Nazione più lontana, è stato il russo Konstantin Neiman, proveniente da
Chelyabinsk, un paesino non lontano dal Kazakistan. Alla cerimonia di premiazione oltre al presidente del circolo Savoia, Pippo della Vecchia, che ha salutato tutti i presenti, augurandosi una migliore soluzione per l’organizzazione del prossima edizione, presente anche l’Assessore allo Sport del Comune di Napoli, Giuseppina Tommasielli: “ La vela – ha detto l’assessore – è uno sport puro che unisce e arricchisce le conoscenze. Il Comune punta su questo sport ed è stato felice di patrocinare questa manifestazione.”

 Luigi Rubino

7 GENNAIO 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook