Vespa ancora si può… Oltre 500 persone al Convegno Nazionale sul lungomare

Vespa ancora si può… Oltre 500 persone al Convegno Nazionale sul lungomare

Oltre 500 tra Presidenti e Delegati dei Vespa Club Italia hanno partecipato sabato 19  e domenica 20 marzo alla 67esima edizione del Congresso Nazionale ” Vespa Club Italia” che si è svolto a Napoli, in un famoso albergo del lungomare. Ha fatto gli onori di casa il presidente del Vespa Napoli Club, Ferdinando Chianese. La parola poi è passata al presidente nazionale, Roberto Leardi, Vittorio Vernazzano, direttore turistico dell’Associazione e ai vari esponenti provenienti da tutte le regioni italiane.

“Questo raduno itinerante si svolge ogni anno. Siamo qui, a Napoli per la prima volta, per portare avanti le attività e programmare il futuro dell’Associazione. Dopo 70 anni, tecnologicamente, sono cambiate tante cose. Il popolo dei vespisti, invece, è sempre unito, nonostante che sia passato tanto tempo” – ci dice Enrico Martini, responsabile dell’Ufficio Stampa. Il prossimo Congresso si terrà a Roma  a marzo nel 2017 dove si stilerà un nuovo statuto  per il rilancio dei prossimi 70 anni di Vespa Italia. “La Vespa – ha detto uno dei tanti fans del Vespa Club Napoli – ha una storia affascinante non solo in Italia, ma in tutto il mondo.Il Vespismo è una grande  aggregazione che ha conquistato sempre di più uomini e donne, che tramite questo mezzo sono poi diventati grandi amici”.

Ci sono nel mondo vari modelli di Vespe. Dal 1946, anno di progettazione di questo confortevole scooter della Piaggio, ideato dall’ingegnere aeronautico Corradino D’Ascanio, sono cambiate molte cose non solo con la creazione di  nuovi modelli, ma anche i modelli di vita degli italiani appassionati alle due ruote – ci ha spiegato un espositore di libri d’epoca dedicati ai 70 anni della Vespa, molti dei quali raccontati dal mitico cavaliere Giuseppe Cau, che a partire dal 1946 non ha mai spezzato il suo legame come collaudatore con questo mezzo che ama profondamente. Il Vespa Club d’Italia tornerà in piazza il 15 maggio in sedici città italiane di altrettante regioni. Con Vespa quindi ancora si può…

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook