LETTIERI O DE MAGISTRIS? Chi sindaco di Napoli? La decisione al prossimo “round” elettorale.

di Luigi Rubino

Chi sarà il prossimo sindaco di Napoli? A contendersi l’ambita poltrona di primo cittadino della città capoluogo, nel ballottaggio di domenica 29 Maggio, saranno Gianni Lettieri, candidato del centro destra e Luigi De Magistris esponente dell’area Idv  e federazione della sinistra. Fuori gioco Mario Morcone candidato proposto dal PD.

Nelle altre province campane, conferme invece per i rispettivi sindaci, eletti al primo tentativo. Vincenzo De Luca, candidato del centro sinistra, ( Salerno ) ha ottenuto il 74% dei voti, Pio Del Gaudio ( Caserta) esponente del centro destra ha raggiunto il 52,6%, Fausto Pepe ( Benevento) del centro sinistra il 51,6%.

“Sono soddisfatto dei 3mila voti ottenuti – ha dichiarato Gianni Lettieri, esponente del centro destra in città. I voti di De Magistris sono sicuramente segnali di protesta. Ora bisogna lavorare sui contenuti.”  L’ esponente del centro destra ha poi aggiunto: ” C’è bisogno di un messaggio forte che va rivolto soprattutto all’elettorato moderato e riformista”

Sull’esito del voto a sorpresa di Napoli, Luigi De Magistris non ha dubbi: ” Finalmente la città si è risvegliata. C’è bisogno di fare politica in maniera diversa. Napoli – ha dichiarato il candidato sindaco – è una delle città più importante d’Italia, la prima del Mezzogiorno, la terza in Italia. Per questo occorrono proposte serie, senza alcuna demagogia. C’è bisogno di liberare Napoli da tutto, ad iniziare dalla spazzatura. Continuerò a stare tra la gente – ha poi proseguito De Magistris – e se  è necessario avvicinare i cittadini con comizi improvvisi anche dalla mattina alla sera”

Sul risultato finale e sull’esito del voto al ballottaggio potrebbe essere decisiva la posizione del “Terzo Polo” guidato da  Raimondo Pasquino che in una recente dichiarazione ha auspicato concretezza, affinchè Napoli diventi una città “normale. “

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook