Arrestato nel Salernitano, il super boss Matrone. Era ricercato da ben 5 anni

E’ finita la lunga latitanza del boss  Francesco Matrone detto ” la belva” capo clan del gruppo omonimo. L’uomo, 65 anni anni è stato arrestato a Montercorvino Rotella, un paesino vicino Battipaglia, in un un’operazione congiunta che ha visto impegnati i Carabinieri del Comando della Regione Campania, guidati da generale Carmine Adinolfi, del  Ros, generale Mario Parente e del Comando provinciale di Salerno, colonello Fabrizio Parrulli.

Matrone, ricercato dal 2007, era inserito dal Viminale nell’elenco dei novi latitanti più pericolosi ed era colpito da due ergastoli per duplice omicidio. All’arresto del capo clan, avvenuto in un’abitazione anonima, hanno partecipato oltre 100 militari dell’Arma, unità cinofile e un elicottero. Subito dopo l’importante operazione sono giunte parole di elogio dal generale Adinolfi e dal sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti. Per quanto riguarda le indagini, non sono esclusi ulteriori sviluppi che potrebbero portare ad altri fermi.

A.P.

18 agosto 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook