La storia continua: presentato il primo “Ciro Day”

La storia continua: presentato il primo “Ciro Day”

12272861_10207059320955839_1382864496_n-213x300_213_250Si è svolto presso il Circolo Ufficiali di piazza del Plebiscito, a Napoli, il primo “Ciro Day,” manifestazione organizzata e promossa dall’Associazione “Ciro Vive Onlus” per ricordare Ciro Esposito, il tifoso del Napoli ucciso da un ultras romanista, prima dalla finale di Coppa Italia  disputatasi nel maggio 2014 contro la Fiorentina. Ciro morì dopo 52 giorni di agonia. All’incontro hanno partecipato: la mamma del ragazzo ucciso, Antonella Leardi, il papà di Ciro, il presidente del Calcio Napoli, Aurelio De Laurentiis, Gioacchino Alfano, sottosegretario alla Difesa e l’avvocato Di Marzio, delegato della Regione Campania. Alla manifestazione presente anche l’Istituto Comprensivo Carlo Levi di Scampia, con gli alunni che hanno cantato un inno dedicato proprio a “Ciruzzo.” Nel corso dell’evento, oltre la ripresentazione del libro “Ciro Vive,”  è stato proiettato anche un video con le foto del ragazzo e altro. L’attrice Rosaria De Cicco ha poi letto alcune pagine significative del libro. In serata in un ristorante di Volla, si è tenuta anche una cena spettacolo, il cui ricavato sarà dato in beneficenza. Alla kermesse erano presenti inoltre cantanti, comici e Hugo Maradona.

Elio Guerriero

24 novembre 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook