Maltempo in Campania: Benevento invasa dall’acqua. Due morti. Codice rosso anche in altre città

Maltempo in Campania: Benevento invasa dall’acqua. Due morti. Codice rosso anche in altre città

Il forte temporale che imperversa da ieri sulla Campania ha creato seri danni in molte città e piccoli centri. Critica è la situazione a Benevento e zone limitrofe, dove l’esondazione del fiume Calore ha  sommerso gran parte delle strade e case. Una donna di 75 anni è morta, trascinata via dalla furia delle acque nella zona di Pago Veiano. Un’altra vittima del maltempo si è invece registrata a Montesarchio, piccolo comune a pochi chilometri da Benevento. A perdere la vita un uomo di 71 anni. Preoccupato è il sindaco della città, Fausto Pepe, che ha decretato lo stato d’emergenza. ” Stiamo lavorando per aiutare soprattutto le persone”  – ha dichiarato il primo cittadino beneventano. Smottamenti del terreno si sono inoltre verificati in prossimità del raccordo autostradale tra Benevento Nord e Benevento. Molte auto sono state trasportate via e distrutte da fango e acqua. Chiuse le scuole. Si attendono rinforzi da parte dell’esercito. Danni consistenti anche in altri centri della Campania. A Salerno strade allagate e cedimenti di calcinacci. A Caserta, un albero è caduto senza però causare feriti, mentre a Napoli, per precauzione, è stato chiuso il sottopassaggio Claudio, nel quartiere Fuorigrotta. Bilancio da codice rosso anche ad Avellino, dove alcune strade del centro sono state invase dalle acque.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook