Bassolino ricoverato in ospedale per un’emorragia. Le sue condizioni non sono gravi

Un malore improvviso e poi il ricovero d’urgenza all’ospedale “Loreto Mare.” Per Antonio Bassolino non sono mancati momenti di tensione e paura tra familiari, amici e tutto il  mondo politico. L’ex presidente campano si trovava nella sua “Fondazione Sud,”quando intorno alle 10,00 è stato colto da un malore che lo ha fatto perdere conoscenza. Trasportato in ambulanza in ospedale, i medici gli hanno riscontrato un’ulcera gastro- duodenale sanguinante. L’ex leader politico campano dovrà stare in ospedale per 3- 4 giorni.

Bassolino, anche nei giorni scorsi si era sentito male, ma la sua pronta ripresa, evitarono qualsiasi controllo in un nosocomio.” Il paziente – ha precisato Alberto D’ Agostino, primario dell’unita operativa di Chirurgia generale del Loreto Mare – è in condizioni discrete, è in equilibrio emodinamico e ci ha rassicurati tutti. E’ lucido, vigile e assolutamente non è in pericolo di vita” In ospedale si è recata anche la moglie dell’ex governatore , la senatrice Anna Maria Carloni, la quale ha consegnato al marito la biancheria per il ricovero, il fratello e le due sorelle, l’ex ministro del Bilancio, Paolo Cirino Pomicino. Moltissime le telefonate di auguri e sostegno a Bassolino di politici ed amministratori della città partenopea, iniziando da Luigi De Magistris, sindaco di Napoli e Pierluigi Bersani, segretario del Pd per poi proseguire ancora con Rosa Russo Iervolino, Massimo D’Alema, Maurizio Migliavacca e Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania, il quale ha avuto notizie confortanti parlando personalmente con la moglie per via telefono. Bassolino, personaggio politico di spicco nazionale all’interno del Pd, è stato  ministro del Lavoro nel Governo D’Alema nel 1998/99 e ha ricoperto la carica di sindaco di Napoli per ben sette anni, dal 1993 al 2000.

G.R.

6 luglio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook